Coronavirus, sospesi i servizi semiresidenziali per disabili e anziani non autosufficienti

Il provvedimento, siglato dal vicegovernatore Riccardi, prevede che al fine di garantire la necessaria continuità assistenziale socio-sanitaria agli utenti venga incentivata l'erogazione di servizi domiciliari sostitutivi

Al fine di prevenire ancora più efficacemente il rischio di contagio da coronavirus (Covid-19) e in relazione ai provvedimenti adottati dal Governo, la Regione ha stabilito da oggi, mercoledì 11 marzo, fino al 3 aprile 2020 la sospensione dell'erogazione sull'intero territorio regionale dei servizi semiresidenziali per persone con disabilità e per anziani non autosufficienti.

Il provvedimento, siglato dal vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con deleghe a Salute e Protezione civile, Riccardo Riccardi, prevede che al fine di garantire la necessaria continuità assistenziale socio-sanitaria agli utenti venga incentivata l'erogazione di servizi domiciliari sostitutivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tali prestazioni verranno fornite dagli enti gestori dei servizi semiresidenziali, attraverso il personale e le risorse a loro disposizione, dando priorità ai soggetti in condizione di maggiore fragilità e bisogno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento