Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Coronavirus a Trieste, Dipiazza: "Riaprano le scuole e torniamo alla normalità"

Così il primo cittadino: "Non dobbiamo cadere nel trabocchetto della scorsa settimana. Stiamo attraversando un momento buio perché diamo un'immagine sbagliata del paese. Abbiamo uno dei migliori sistemi sanitari al mondo ed eventuali altri contagi saranno trattati adeguatamente"

Foto: Aiello

Dopo la notizia del primo caso di positività al Covid 19 a Trieste e degli altri quattro in FVG, il sindaco Dipiazza lancia un messaggio ai cittadini. “C'era da aspettarselo - commenta il primo cittadino, raggiunto al telefono da Trieste Prima - ma non per questo dobbiamo cadere nel trabocchetto della scorsa settimana: in quella occasione abbiamo chiuso tutta la città. Se c'è una persona malata sarà curata, io mi sto battendo per tenere le scuole aperte, altrimenti ci faremo del male da soli. Stiamo vivendo uno dei momenti bui del paese, forse il peggiore dopo la seconda guerra mondiale oltre ai terremoti e alle alluvioni, e tutto perché stiamo dando un'immagine sbagliata del paese, che non corrisponde al vero”. 

“Non perdiamoci d'animo - continua Dipiazza -: abbiamo uno dei migliori sistemi sanitari al mondo quindi eventuali altri contagi saranno trattati adeguatamente. Abbiamo persone come il presidente Fedriga e il vicegovernatore Riccardi che si stanno confrontando costantemente con Roma, e insieme arriveremo alla soluzione del problema. Uno o due contagi non devono condizionare la nostra vita. Andiamo avanti e torniamo alla normalità”.

Nel frattempo è in corso una riunione a Palmanova con la Protezione Civile e la Regione per fare il punto della situazine. Nella giornata di ieri, prima della notizia del primo contagio a Gorizia, Fedriga e Riccardi avevano annunciato che le scuole avrebbero riaperto da lunedì e che il FVG non era tra le regioni inserite nel protocollo più restrittivo. Questo in base al provvedimento che verrà emanato nelle prossime ore dal Governo. In serata, dopo la notizia del "paziente zero" a Gorizia, il governatore del FVG non aveva manifestato l'intenzione di rivedere la decisione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Trieste, Dipiazza: "Riaprano le scuole e torniamo alla normalità"

TriestePrima è in caricamento