Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Sport e solidarietà: la "Corsa dei castelli" fa tappa al Burlo

La corsa organizzata da Promorun traccia un nuovo percorso congiungendo il Castello di Miramare e quello di San Giusto con il Burlo per sostenere l'iniziativa “L’angolo di Costanza – Una coccola per le mamme”

Mancano poco meno di tre mesi alla quinta edizione de “La Corsa dei Castelli” organizzata da ASD Promorun per il prossimo 17 ottobre. Da sempre l’obiettivo di ASD Promorun è quello di valorizzare il territorio e le sue eccellenze promuovendo la conoscenza dei tratti iconici della città. Il consolidamento di questo legame con la città, da oggi, porta la Corsa dei Castelli a creare un nuovo percorso che virtualmente congiunge il Castello di Miramare e quello di San Giusto con l’Ospedale Burlo Garofolo, destinatario del progetto solidale “L’angolo di Costanza – Una coccola per le mamme”.

Chi è Costanza

Costanza è una bambina nata prematura ad un’età gestazionale estremamente bassa ma il suo carattere da vera guerriera le ha permesso di sopravvivere dopo un ricovero di tre mesi. Costanza sarà la testimonial dell’iniziativa hashtag #siamotuttinatiprematuri per il 2021 in occasione della Giornata Mondiale della Prematurità del prossimo 17 Novembre 2021. La prima edizione nel 2020 ha visto indossare la maglia viola (colore della prematurità) “Sergio420gr” da parte di tantissimi cittadini e persone pubbliche del Triveneto.

Il progetto

Il progetto mette sotto i riflettori l’attenzione e la “cura” dell’accudimento genitoriale all’interno del reparto di Terapia Intensiva Neonatale per la sopravvivenza dei neonati prematuri. Accanto ad un forte impegno di carattere sanitario vi è un lato spesso poco conosciuto, quello del complesso e delicato compito delle madri che devono imparare a gestire le esigenze di bambini nati prematuri. “L’Angolo di Costanza – Una coccola per le mamme” vuole sostenere queste mamme nei primi approcci con i propri bambini, cercando di metterle quanto più possibile a loro agio nell’accudimento quotidiano dei loro “scriccioli” con l’uso di una vaschetta ergonomica in Corian dotata di motore pneumatico che ne regoli l’altezza.

Oltre ai risvolti pratici, in questo progetto si sposano solidarietà, salute, relazione e divertimento. ASD Promorun aderisce al progetto e si unisce a “Io sto con il Burlo” attraverso la donazione di parte del ricavato delle iscrizioni alla Family Run. Gli atleti potranno donare al momento dell’iscrizione tramite il sito enternow, attraverso bonifico bancario sulle coordinate indicate sul sito oppure al ritiro del pettorale dove personale dell’Ospedale Burlo sarà presente per spiegare il progetto.

Le gare

Tre le manifestazioni a cui sarà possibile partecipare il prossimo 17 ottobre: la tradizionale “Corsa dei Castelli”, a carattere competitivo e due eventi non competitivi, la Family Run 8 km e la nuova Non Competitiva Ten che sfila sullo stesso percorso della Corsa dei Castelli ma per la quale non è richiesto tesseramento FIDAL e certificato medico agonistico. Le iscrizioni sono aperte sul sito. Attenzione al prossimo cambio quota del 31 agosto. Promo società con minimo 20 partecipanti (www.promorun.it)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport e solidarietà: la "Corsa dei castelli" fa tappa al Burlo

TriestePrima è in caricamento