Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Corso Volontari Associazione per il Bambino in Ospedale, Partono i Corsi

NUOVO CORSO PER VOLONTARI ABIO Per preparare i volontari ad intrattenere i bambini ricoverati in ospedale, anche questo autunno l'ABIO, Associazione per il Bambino in Ospedale - Sezione di Trieste, organizza un corso di formazione che avrà inizio...

NUOVO CORSO PER VOLONTARI ABIO

Per preparare i volontari ad intrattenere i bambini ricoverati in ospedale, anche questo autunno l'ABIO, Associazione per il Bambino in Ospedale - Sezione di Trieste, organizza un corso di formazione che avrà inizio lunedì 26 settembre alle ore 17 in via Paganini 6, presso l'Oratorio della Chiesa di Sant'Anonio Nuovo. Per diventare volontari sono richiesti i seguenti requisiti personali: essere maggiorenni ed in buona salute, trovarsi a proprio agio con i bambini, avere buonsenso, un carattere allegro e sereno, pazienza, fantasia e voglia di giocare.

Dopo gli incontri di formazione teorica ed un seminario di due giornate, tenuto da un esperto psicologo-psicoterapeuta, segue un colloquio personale con il consiglio direttivo. Inizia subito dopo il periodo di tirocinio di sei mesi in reparto, svolto sotto la guida di un volontario esperto. L?impegno richiesto prevede un minimo di due mezze giornate al mese di volontariato in reparto, la frequenza agli incontri formativi di aggiornamento e ad una riunione mensile dei volontari.

Come i passeggeri di un aereo, anche i volontari di un'associazione come la nostra si imbarcano per compiere un viaggio insieme, ma, se il percorso è lo stesso, possono essere molto diverse le motivazioni che hanno spinto al viaggio.
Il corso per i volontari permette, tra l'altro, di approfondire il tema della motivazione che deve in questo caso estrinsecarsi nell?essere a disposizione o addirittura nel bussare alla porta di chi ha bisogno.
In tal modo ognuno di noi può far partecipe della propria ricchezza interiore tutti coloro che ne hanno bisogno e, tramite l'amore verso il prossimo, offrire qualcosa che proviene non dal portamonete bensì dal cuore: il nostro tempo, la nostra disponibilità e pazienza, il nostro sorriso.

Basta offrire "poche ore per amore" per capire che non abbiamo solo dato ma abbiamo anche ricevuto molto.

Ogni bambino ha il diritto di vivere in una realtà non ostile, nota e rassicurante, che, sola, è in grado di garantire il suo benessere psichico. L'ospedale, al contrario, interrompe il cerchio della normalità e introduce un bimbo piccolo nell'ignoto.
Diviene quindi fondamentale mostrargliene anche un volto amico, rassicurarlo e guidarlo alla scoperta del nuovo ambiente, recuperando, non appena possibile, le valenze positive della sua esistenza con il gioco, il disegno, le attività di socializzazione.

La famiglia, analogamente, vive l'ospedalizzazione del bambino in modo drammatico, anche quando le ragioni oggettive potrebbero essere ritenute addirittura banali. Che cosa può fare in questi casi il volontario ABIO ?

Non è uno psicologo, non ha fatto pratica specifica nella relazione d'aiuto, non è un assistente sociale, non è un infermiere né tanto meno un medico.
Il volontario è una persona equilibrata, serena, disponibile, che si è preparata frequentando un corso di formazione e un seminario e che, infine, entra in reparto con l'umiltà di chi "sa di non sapere" e con l'unico scopo di porsi in relazione con il bambino ed il genitore.

Il sorriso di un volontario accanto ad ogni bambino in ospedale è un diritto di tutti e la nostra presenza amica offre al bambino una figura rassicurante, che lo aiuta, con il gioco, a superare il circolo vizioso malattia-paura-stress.
Inoltre alcuni volontari, travestiti da clown medici, propongono ai bambini di evadere dalla realtà dell?ambiente che li circonda e riescono, attraverso la comicità, a sdrammatizzare e rendere più accettabili le cure ed il ricovero.



ABIO Trieste Onlus
per il Bambino in Ospedale
Via Fabio Severo 18
34133 Trieste
Tel.040 634 739


www.abiotrieste.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Volontari Associazione per il Bambino in Ospedale, Partono i Corsi

TriestePrima è in caricamento