rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
La protesta / Piazzale Europa

Corteo per la Palestina "Festa della contro - Repubblica": ecco il percorso

Oggi, 2 giugno, alle 15 da piazzale Europa, parte la protesta di Assemblea per la Palestina "in solidarietà al popolo palestinese" per "denunciare l'attiva complicità dello Stato e del Governo Italiano nelle politiche e pratiche genocidarie di Israele" e "il silenzio complice dell'università di Trieste"

TRIESTE - Parte oggi, 2 giugno, alle 15 da piazzale Europa il corteo per la Palestina "Festa della contro repubblica", organizzato da Assemblea per la Palestina, Giovani Palestinesi Fvg e altre associazioni. La partenza sarà da piazzale Europa, davanti all'Università, per poi procedere lungo via Fabio Severo, piazza Dalmazia, via Ghega, piazza Libertà e concludersi in largo Santos.

Una protesta "in solidarietà al popolo palestinese - spiega una nota dell'assemblea -, nonché di denunciare a pieni polmoni l'attiva complicità dello Stato e del Governo Italiano nelle politiche e pratiche genocidarie di Israele. Martedì 21 ci siamo accampat* per contrastare il silenzio complice dell'università di Trieste. Dopo 10 giorni di intifada studentesca, le uniche cose a cambiare sono state i numeri in costante ascesa di palestinesi brutalmente ammazzat*".

Assemblea per la Palestina contesta poi "la risposta dell'università: come da 8 mesi a questa parte è rimasta nel totale silenzio di chi è complice. La governance si rifiuta di prendere posizione rivendicando una neutralità che non esiste. Non una parola è stata spesa sul genocidio del popolo palestinese, nessun accordo è stato rescisso, l'istituzione non si è minimamente mobilitata per dare solidarietà al popolo palestinese tutto. La nostra mozione non è stata nemmeno accolta, tantomeno discussa ed il rettore è stato molto chiaro nelle sue dichiarazioni: ciò che Israele sta infliggendo al popolo palestinese non è genocidio, l'università di Trieste non è tenuta a condannarlo e gli accordi e collaborazioni con l'entità sionista non verranno interrotti". Gli organizzatori chiedono quindi il sostegno "di crede e rivendica la lotta della resistenza palestinese e contrasta le politiche genocidarie di Israele".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corteo per la Palestina "Festa della contro - Repubblica": ecco il percorso

TriestePrima è in caricamento