Cronaca

"I Corti dei Fabbri": al Fellini la finale del concorso dedicato ai cortometraggi

Appuntamento il 4 settembre con Luca Bertossi, ospite speciale della serata. Sono 110 le opere regolarmente iscritte, provenienti da tutta Italia e da numerosi paesi europei

Il  4 settembre, al cinema Fellini, si svolgerà la settima edizione della rassegna concorso internazionale dedicata all’arte del cortometraggio “I Corti dei Fabbri”. Sono 110 le opere regolarmente iscritte, provenienti da tutta Italia e da numerosi paesi europei, 10 le finaliste selezionate e divise in due categorie: quella dedicata ai lavori dei “giovani”, fino ai 35 anni di età, e quella dei “professionisti”, senza limiti di età. Soddisfatto il direttore artistico Ugo Puglisi: “Nonostante i problemi che la pandemia ha cagionato, soprattutto alle piccole produzioni con budget ridotto, sono felice poiché anche quest’anno abbiamo superato le 100 opere in concorso e ricevuto il contributo di nuove case di distribuzione.”.

I finalisti

Tra i partecipanti della categoria “giovani” Andrea Walts che, con il suo “Captain-T”, apre una divertente finestra sul mondo dei doppiatori; interessante anche il lavoro presentato da Ryan William Harris, regista irlandese, intitolato “Eggshell”, che vede protagonista un ragazzino costretto ad usare la propria immaginazione per fuggire dalla dura realtà familiare; di grande attualità “Golden hour”, un’opera di denuncia con un finale drammatico, di Giuseppe Raia.

Tra i corti della categoria “professionisti”: “The man who found the head”, una produzione spagnola diretta da Adrian Bellido, “Misophonia”, una commedia psicologica dai risvolti sorprendenti, opera di Filippo Guarna, e “Verdiana”, l’elaborato diretto da Elena Beatrice e Daniele Lince, che narra le difficoltà di una coppia in crisi in maniera alquanto originale. Puglisi: “Ciò che più mi ha piacevolmente sorpreso è stato l’alto livello medio della performance attoriale: tanti giovani interpreti di talento si sono cimentati al fianco di attori noti al grande pubblico, tra cui spiccano Pino Insegno, Angela Finocchiaro e Giovanni Storti. Al cinema Fellini ci sarà da divertirsi!”.

Il montepremi e la giuria

Seicento euro il montepremi, suddiviso in tre giftcard da spendere presso lo sponsor principale dell’evento, il negozio di articoli e accessori per la videoripresa “Attualfoto”. Anche quest’anno la giuria sarà composta da Lorenzo Capriglia, scrittore e sceneggiatore, Davide Casali, musicista, e Roberto Turcino, critico cinematografico.

Luca Bertossi

Ospiti dell’evento il regista Luca Bertossi, che sarà intervistato nel corso della serata. Puglisi: “Avere ospite Luca è un vero piacere. Con lui ho collaborato alla produzione di uno dei suoi cortometraggi di maggior successo intitolato “Io non le credo”, vincitore di numerosi premi in tutto il mondo. Sarà interessante parlare di cinema con un giovane che continua senza sosta a coltivare la sua grande passione per la regia.”. Inizio ore 20:30, presso il cinema Fellini sito a Trieste in Viale XX Settembre 37; ingresso gratuito nel rispetto della vigente normativa anti Covid19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I Corti dei Fabbri": al Fellini la finale del concorso dedicato ai cortometraggi

TriestePrima è in caricamento