"Trieste, crocevia di culture", una settimana di eventi in centro

Stand e gazebi provenienti da diverse parti del mondo saranno presenti in piazza Ponterosso, via Bellini e via Cassa di Risparmio per l'ottava edizione della kermesse organizzata da Altamarea in collaborazione con il Comune. Afghanistan, Madagascar, Croazia, Serbia, Austria, Germania, Danimarca, India e Giordania le nazioni rappresentate

piazza Ponterosso sarà il fulcro della manifestazione

Dal 25 maggio al 2 giugno in piazza Ponterosso torna l’appuntamento con “Trieste, crocevia di culture”, manifestazione che propone musica popolare e incontri volti a promuovere la multiculturalità del capoluogo regionale. Organizzata dall’associazione Altamarea e in collaborazione con il Comune di Trieste, la rassegna giunta all’ottava edizione è stata presentata questa mattina all’interno di una conferenza stampa.

“Ci saranno gazebi provenienti da diverse nazioni d’Europa – ha introdotto l’assessore al Commercio, Lorenzo Giorgi – e tutta la manifestazione sarà ad ingresso libero e completamente gratuita per la cittadinanza. Per tutte le giornate saranno presenti diversi stand che rappresentano bene l’importanza della diversità culturale, elemento che ha caratterizzato da sempre la storia della nostra città”.

La manifestazione organizzata da Altamarea

Particolare attenzione sarà rivolta al coinvolgimento di Trieste come sede ospitante i campionati europei di calcio under 21. Il referente di Altamarea, Silvio Pozenu ha affermato che “la manifestazione si è evoluta anche perché abbiamo invitato anche le nazioni che giocheranno allo stadio Rocco”.

La kermesse mantiene le impostazioni passate, ma guarda anche ad ampliare l’offerta per i tanti triestini e visitatori presenti in città. “Per la prima volta sarà presente uno stand di promozione turistica della Serbia occidentale, come d’altronde ci sarà il gazebo dell’ufficio turistico della Stiria. Spazio poi anche alla Danimarca e alla Germania. Infine, per la prima volta in assoluto saranno presenti la Croazia, il Madagascar, L’India, la Giordania e l’Afghanistan”.

Gli eventi in programma

Il 26 maggio alle 17 in piazza Ponterosso si terrà il concerto organizzato dalla Consulta degli immigrati che vedrà l’esibizione dei “Pontes Mostovi”, dell’associazione colombiana “Tierra magica”, degli italo-russi-ucraini “Rodnik”, dell’associazione brasiliana “Capoeria – Terra Brasil” e delle danze tradizionali greche con la scuola “Terpishòri”.

Sabato 25, mercoledì 29 maggio e sabato 1 giugno la One Events ha organizzato alcuni aperitivi in collaborazione con il Cantera, celebre locale della baia di Sistiana. Si potrà raggiungere il locale e tornare a Trieste grazie al biglietto per un bus navetta, del costo di 5 euro a persona. La partenza e il ritorno a Trieste sono fissati alla base di molo Audace.

Nelle giornate del 1 e 2 giugno in collaborazione con la FIGC sempre in Ponterosso sarà presente l’Airstream, un caravan americano che ospiterà uno studio di registrazione dove le persone avranno l’opportunità di cantare un brano a scelta tra quelli presenti nella playlist proposta da Radio Italia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento