Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Cosolini Incontra il nuovo Comandante Militare Marittimo dell'Adriatico

Visita di presentazione stamane nel Salotto Azzurro del Municipio del nuovo Comandante in capo del Dipartimento Militare Marittimo dell'Adriatico, Ammiraglio di Divisione Salvatore Ruzittu, ricevuto dal Sindaco Roberto Cosolini. Nel corso del...

Visita di presentazione stamane nel Salotto Azzurro del Municipio del nuovo Comandante in capo del Dipartimento Militare Marittimo dell'Adriatico, Ammiraglio di Divisione Salvatore Ruzittu, ricevuto dal Sindaco Roberto Cosolini.

Nel corso del cordiale incontro, l'Ammiraglio Ruzittu, che era accompagnato dal Comandante del Porto di Trieste ammiraglio Antonio Basile, si è innanzitutto complimentato per la bellezza della città ma anche per la funzionalità dei suoi servizi, fin da subito personalmente constatata dall'alto ufficiale nel suo "giro" a Trieste.

Il Sindaco Cosolini ha illustrato all'Ammiraglio Ruzittu la situazione cittadina, osservando come siano necessari volontà e ottimismo per affrontare la crisi che investe anche Trieste assieme all'intero Paese.

"Una visione positiva è, nonostante tutto, possibile - ha detto Cosolini con riferimento al nostro territorio - in quanto qui, accanto al dato importante di una buona "qualità della vita" e della sicurezza pubblica dovuti - ha sottolineato il Sindaco - anche all'ottima collaborazione esistente fra istituzioni e corpi dello Stato, vi sono ancora rilevanti potenzialità economiche non sfruttate che sarebbe il momento di cominciare a sviluppare e mettere a frutto, anche e soprattutto nel settore marittimo."

Proprio in tal senso entrambi gli interlocutori, come anche il Comandante Basile, hanno convenuto sulla necessità di un rilancio del Porto, particolarmente attraverso la costituzione di un sistema integrato e transfrontaliero dei porti dell'Alto Adriatico - dagli scali italiani fino a Capodistria e a Fiume - in grado di risultare davvero attrattivo e competitivo rispetto ai sistemi portuali di altre aree.

Così come - hanno concordato i presenti - parimenti indispensabile e urgente, e strettamente collegato al tema precedente, è il potenziamento delle infrastrutture di collegamento, sia ferroviarie (per merci ma anche passeggeri) che aeroportuali.

Il tradizionale gradito scambio di doni (da parte del Sindaco lo stemma rossoalabardato in smalto) ha concluso l'incontro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosolini Incontra il nuovo Comandante Militare Marittimo dell'Adriatico

TriestePrima è in caricamento