rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Cosolini su Bilancio, Consulenze, Imu, Assunzioni Polizia Municipale, Asili Ecc...

Dopo l’approvazione del bilancio 2012 da parte della Giunta Comunale, il Sindaco Roberto Cosolini ha fatto il punto della situazione – nel corso di una conferenza stampa in Municipio - in vista dell’illustrazione in aula del Consiglio comunale...

Dopo l'approvazione del bilancio 2012 da parte della Giunta Comunale, il Sindaco Roberto Cosolini ha fatto il punto della situazione - nel corso di una conferenza stampa in Municipio - in vista dell'illustrazione in aula del Consiglio comunale prevista nelle prossime sedute di domani, martedì 24 (ore 16.00) e giovedì 26 aprile (ore 9.00).

"La delibera assunta sabato 21 aprile - ha detto il Sindaco Cosolini - conclude un percorso dopo aver ricevuto i pareri dei Consiglio Circoscrizionali- e colgo l'occasione per affermarlo dopo gli ultimi commenti di ieri - che ha rispettato pienamente i dettami normativi e regolamentari, compresi i pareri dei Revisori dei Conti.

E ciò si evince dalla lettura della norma, e se non fosse sufficiente, interviene la 'ratio' della norma, cioè il parere della Circoscrizioni al Bilancio viene dato nell'ambito di un'ampia visione democratica, per cui le Circoscrizioni forniscono il loro parere su una parte del territorio.

I Revisori certificano la regolarità formale del Bilancio, perciò garantiscono la correttezza costituzionale per i Consiglieri.

Per quanto riguarda l'Imu, il percorso è ancora in evoluzione, in quanto si sa che il Governo effettuerà dei cambiamenti nei contenuti nel mese di maggio, mentre Trieste, essendo in Regione a Statuto Speciale, deve rispettare il termine per le approvazioni entro il 29 aprile, a differenza delle Regioni a Statuto Ordinario".

Il Sindaco ha poi voluto soffermarsi anche sugli aspetti legati alle 'consulenze e agli incarichi professionali' e ha precisato: "Un elenco annuale include tutte le consulenze e gli incarichi di progettazione.
Si tratta perciò di un dato che esula e non ha nulla a che vedere con scelte politiche.
Sono figure professionali che sono previste dai progetti europei o che hanno superato le previste selezioni per la progettazione di opere pubbliche, poiché non sempre ci sono risorse umane interne per progettare tutte le opere pubbliche.
E in ogni caso sono risorse utilizzate per professionisti dell' 'economia locale', vale a dire per lavorare a incremento della comunità locale.
In ogni caso questo dato cala nel 2012, dai 3 milioni e 400mila euro del 2011 scende a 2 milioni e 950mila".

Un altro punto importante sottolineato da Cosolini nell'affrontare complessivamente il Bilancio: "l'importo di apertura nel 2011 corrispondeva a 50 milioni di euro, mentre nel 2012 passa a 53 milioni e 290mila euro, con una crescita di 3 milioni e 200mila euro.
E riferendosi alle risorse di assistenza diretta o sussidi arriva a 2 milioni e 600mila, con un incremento del 60%, tenuto conto, in questi periodi difficili, delle eventuali emergenze povertà".

Prospettive rosee per il settore della Polizia Locale, dove il sindaco ha annunciato che "nel Bilancio sono previste nuove 17 unità, che andranno a colmare le richieste di interventi da parte dei cittadini, cui si aggiungeranno 7 persone in mobilità del Comparto Unico e 10 con disabilità dalle vecchie graduatorie".

Anche sul versante educazione crescerà l'offerta dei servizi: "Sarà inaugurato un nuovo asilo nido, nel comprensorio Ater di Largo Nicolini, a favore della genitorialità, e una nuova sezione di lingua slovena".

Novità anche per l'accesso al web tramite wire fire da parte degli esercenti che potranno usufruire del servizio in 10 piazze e vie cittadine, tramite un apposito bando del Comune cui potranno iscriversi per l'installazione: "Saremo in grado di far fronte a 50 interventi per i richiedenti di tutte e sette le Circoscrizioni".
"Contiamo anche di aprire al più presto un 'portale' dedicato ai cittadini dove potranno far pervenire segnalazioni e particolari esigenze".

Ulteriori miglioramenti sono previsti anche per quanto concerne la 'qualità della vita' in città con l'investimento per un nuovo 'parco verde' : "Potrà essere individuato il parco di villa Bazzoni o quello di villa Necker, entrambi con le caratteristiche di usufruibilità da parte di tutti i cittadini".

Accanto ad altri interventi a favore del verde pubblico con l' installazione di postazioni per il 'bike sharing' in parallelo alla creazione di piste ciclabili.

E la nuova introduzione di un 'piano panchine', a partire dal centro città, con il posizionamento di sedute già richieste dai cittadini.

"Il bilancio - ha aggiunto Cosolini - risente di effetti positivi anche per quanto attiene la partecipazione del Comune di Trieste a bandi europei e nel fare da capofila per la capacità di contribuire, a vantaggio della comunità, a sfide importante per la valorizzazione della città in vista della prossima stagione turistica estiva, con i Musei aperti (Castello di San Giusto, piazza Verdi ecc)e i sette rioni impegnati in due grandi progetti: la prima edizione di "Trieste Next"e la grande mostra dell'Hermitage di Pietroburgo (dal 31 agosto al 31 dicembre 2012)".

Sarà migliorata anche la rete di collegamenti tra biblioteche civiche in modo da estendere l'usufruibilità da parte del maggior numero di cittadini e vista anche l'ampia partecipazione di pubblico già registrata alle Gambini e Mattioni. "In questo senso intendiamo avvalerci di convenzioni con le associazioni, piuttosto che di contributi, per poter così erogare servizi in tutti i rioni".

Il Sindaco ha quindi evidenziato "il grande lavoro di equilibrio sostenuto per garantire gli interventi necessari per migliorare la vivibilità in città e il recupero dell'attenzione nei confronti del Carso e di tutti i rioni, oltre che nell'affrontare gli aspetti inerenti ai servizi scolastici tra cui asili nido e ricreatori. Senza dimenticare le necessarie risorse per implementare l'offerta culturale ai giovani con l'utilizzo della Sala Tripcovich, affinché la struttura sia a disposizione per diverse forme di espressività, anche musicale.

"Ancora a favore del turismo saranno apportate migliorie - ha detto Cosolini-all'arredo urbano, e grazie alla nuova mobilità del Piano del traffico e dei servizi di trasporto, sarà incoraggiata e implementata la vocazione turistica di Trieste".
Da qui a un mese, ha concluso il Sindaco, è in previsione il bilancio consuntivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosolini su Bilancio, Consulenze, Imu, Assunzioni Polizia Municipale, Asili Ecc...

TriestePrima è in caricamento