In due mesi quasi 40 mila le persone controllate a Trieste: 2200 sanzioni, 27 le denunce

Sono questi i dati snocciolati questa mattina dal commissario di governo di Trieste Valerio Valenti, titolare del coordinamento tra le prefetture. "Comportamento tutto sommato positivo". Nell'articolo anche i dati del Friuli Venezia Giulia

Questa mattina il Prefetto di Trieste Valerio Valenti ha diffuso i dati dei controlli effettuati dalle forze di polizia dal 10 marzo ad oggi 7 maggio, evidenziandone l'enorme numero complessivo e tracciando un quadro, per quanto riguarda sanzioni e denunce, definito "positivo". Il commissario di governo è intervenuto questa mattina in una conferenza stampa indetta dalla Regione Fvg per fare il punto sulla gestione dell'emergenza CoViD-19 e sulla valutazione dei prossimi passi nella cosiddetta fase 2. 

I dati

“Sono stati 188.731 quelli effettuati in Friuli Venezia Giulia – ha introdotto Valenti – con un numero di sanzioni di poco inferiore a 8000. Di questi, l’80 per cento sono stati multati per spostamenti ingiustificati, nove quelli per il mancato utilizzo dei dpi”. Le denunce per falso “sono state 121, mentre si sono registrate 16 denunce nei confronti di cittadini che hanno violato la quarantena”. 

Serviva caffè per asporto nonostante il divieto, leggi la notizia

"Comportamento incoraggiante"

Secondo l’interpretazione fornita dal commissario di governo, il comportamento “tutto sommato positivo” dei residenti in Fvg ha prodotto dati definiti “incoraggianti”. Il doppio volto della fase 2, complice l’inizio della riapertura che ne ha aumentato il numero, evidenzia però ben 479 i corregionali denunciati per altri reati. Sul fronte del locali, infine, sono stati sanzionati 99 esercizi, 13 quelli che hanno subito una chiusura provvisoria e sette le attività per cui la serranda si è abbassata totalmente. Per quanto riguarda il capoluogo regionale, le persone controllate sono state in totale 39.306 e quelle sanzionate 2208. I denunciati per falso sono stati 27 e 4 quelli per aver violato la quarantena. Gli esercizi commerciali monitorati sono stati 9512, con 29 sanzioni e due chiusure provvisorie.  

Indagine Istat sui decessi primo trimestre 2020: perché Trieste non c'è? 

Migranti e indagine Istat

Sul fermento della rotta balcanica - negli ultimi 10 giorni ha visto l’arrivo di oltre 250 migranti a Trieste – il prefetto ha indicato che in questo periodo “l’elemento di maggiore difficoltà è rappresentato dall’individuare delle strutture dedicate a questi soggetti”. A margine dell'incontro con la stampa, interrotto per la partecipazione del presidente Fedriga alla videoconferenza con le altre regioni, abbiamo chiesto al prefetto Valenti il motivo per cui lo studio dell'Istat pubblicato negli scorsi giorni non comprendesse i dati sui decessi di Trieste, Muggia, San Dorligo della Valle e Duino Aurisina registrati nel primo trimestre 2020. "Lo apprendo adesso. Approfondirò". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento