menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Positivo viola la quarantena, 5 denunce per falso e 56 sanzioni: i controlli del 10 aprile

Rimangono stabili i numeri relativi ai controlli messi in atto dalle forze dell'ordine dopo la stretta "ordinata" dal Prefetto Valerio Valenti. A finire nella "rete" anche una persona che non ha rispettato l'obbligo di rimanere in quarantena

Con l'avvicinarsi della Pasqua e complici le quasi estive temperature registrate in questi giorni, i controlli delle forze dell'ordine sull'osservanza alle normative per il contrasto del CoViD-19 registrano numeri non trascurabili. Nella sola giornata di ieri 10 aprile infatti a Trieste sono state fermate 861 persone e, dopo i relativi controlli, 56 di esse sono state sanzionate per trovarsi fuori casa senza reale motivazione.

Nessun bar 

E' andata molto peggio invece alle cinque persone denunciate per aver dichiarato il falso ed infine, nella rete è finita anche una persona che è stata sorpresa fuori casa anche se sottoposta al divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione o di dimora per le persone in quarantena perché risultate positive al virus. Buone notizie invece per quanto riguarda l'osservanza delle normative in merito agli esercizi commerciali. Non è stata registrata nessuna infrazione infatti, sui 445 locali sottoposti a controllo. 

In Fvg

Per quanto riguarda i numeri del Friuli Venezia Giulia sono state 4530 le persone controllate, 198 quelle sanzionate, otto le persone destinatarie di una denuncia per falsa dichiarazione, una la persona positiva al CoViD-19 trovata fuori dalla propria abitazione, 1845 le attività controllate e due i titolari sanzionati per non aver rispettato le normative. 

infin

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento