A Pasqua i dati oscillano: bene le guarigioni e i casi positivi, ma ora i morti sfiorano quota 200

Per quanto riguarda i dettagli delle province in relazione ai tamponi positivi, la più colpita risulta essere sempre Trieste con 890 casi, seguita da Udine con 873, Pordenone a quota 539 e Gorizia con 123

Nonostante il numero dei guariti sia in crescita, diminuisca quello relativo ai tamponi positivi e rimanga stabile quello legato ai ricoveri in terapia intensiva, i dati dei decessi da CoViD-19 non si arrestano. E' questa la fotografia del bollettino odierno emanato dal vicegovernatore regionale con delega alla Salute Riccardo Riccardi oggi pomeriggio e che mette in luce il numero complessivo di 2431 positività accertate al 12 aprile. 

Il bollettino di ieri 11 aprile: confronta i dati

I numeri forniti dalla Regione

Sono 38 le persone affette da coronavirus registrate oggi (con una diminuzione di sei casi rispetto a ieri), mentre i totalmente guariti toccano quota 546 (con un incremento di 57 guarigioni); per quanto riguardo le persone senza più sintomi ma non ancora negative al tampone si parla di un numero di 364, vale a dire 27 in più sempre rispetto all'11 aprile. Il numero di decessi invece fa registrare un leggero aumento, con quattro casi in più rispetto ai sei della giornata precedente. Il dato delle morti riguarda da vicino il capoluogo regionale visto che Trieste risulta essere la più colpita con ben 101 decessi registrati, seguita da Udine con 58, Pordenone con 33 e Gorizia con "soli" tre casi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tamponi positivi provincia per provincia

Per quanto riguarda i dettagli delle province in relazione ai tamponi positivi, la più colpita risulta essere sempre quella di Trieste con 890 casi, seguita da Udine con 873 e con Pordenone a quota 539 e Gorizia con 123. A questi dati vanno aggiunti anche altre sei persone non residenti in Friuli Venezia Giulia. Nei reparti di terapia intensiva attualmente sono ricoverate 28 persone, vale a dire lo stesso numero di ieri. I pazienti ricoverati in altri reparti risultano infine essere 160 e le persone in isolamento domiciliare sono 1.138. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

  • Malasanità: bimba morta in ospedale, Trieste sede neutrale dell'incidente probatorio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento