Coronavirus in Fvg, nuovo record di casi: oggi sono 872, due decessi a Trieste

La pubblicazione del consueto bollettino emesso dalla Regione Friuli Venezia Giulia. Sale di una unità il numero delle terapie intensive, boom di contagi nell'Udinese

Il numero dei nuovi contagiati da Coronavirus fa un balzo in avanti e sfiora quota 900. Nella giornata di oggi 7 novembre sul territorio del Friuli Venezia Giulia sono stati infatti registrati ben 873 casi, nuovo record regionale dall'inizio della pandemia. A fronte di 8629 tamponi eseguiti (oltre 2000 in più di ieri e poco meno di 3000 rispetto al 5 novembre), nei rispettivi territori provinciali sono stati rilevati 213 nuovi contagi a Trieste, 404 nell'Udinese, 164 nel Pordenonese e 77 a Gorizia e dintorni. 

Confronta il bollettino di oggi con quello di ieri 6 novembre

In Friuli Venezia Giulia, dopo i 12 decessi di ieri 6 novembre sono stati registrati altre sette morti da CoViD-19 (due a Trieste), numero che porta il bilancio complessivo a 442. Nel computo totale vanno aggiunte anche le positività di 170 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione sono 7.449 e salgono a 45 i pazienti in cura in terapia intensiva (contro i 44 di ieri ndr) mentre sono 26 i nuovi ricoverati in altri reparti (286 contro i 260 di un giorno fa ndr). Le persone che si trovano attualmente in isolamento domiciliare (su un totale di 7449 positivi ndr) sono oltre il 90 per cento, vale a dire 7029.  

Chi sono i contagiati di oggi: il dettaglio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

Torna su
TriestePrima è in caricamento