Slovenia, studente di terza elementare positivo: tutta la classe in quarantena

A riportare la notizia è il quotidiano Maribor Vecer. Si tratterebbe del primo nuovo caso dopo circa un mese. La città era stata dichiarata CoViD free

foto tratta dal web

Dopo circa due settimane da quando il sindaco aveva dichiarato Maribor CoViD free un nuovo caso ha fatto scalpore nella città slovena vicina al confine con l'Ungheria. Secondo il quotidiano della città, il Maribor Vecer, uno studente di una terza di una scuola elementare avrebbe contratto il virus obbligando di fatto tutta la classe ad entrare in quarantena. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quello dello studente è il primo nuovo caso accertato a Maribor dopo circa un mese. La città era stata comunque toccata in maniera marginale dal virus. Maribor era stata infatti la prima città in Slovenia dichiarata libera dal Coronavirus. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento