Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Membri dell'equipaggio positivi al Covid, petroliera greca bloccata in rada da una settimana

Solamente quattro marinai sono stati fatti sbarcare per la quarantena. Per quanto riguarda tre persone Asugi ha messo a disposizione il Park Hotel di Muggia. Un marinaio è stato ricoverato mentre per gli altri dieci l'armatore deve trovare una soluzione alternativa a sue spese

I marinai fatti sbarcare dalla petroliera Maran Solon per i quali Asugi ha messo a disposizione il Park Hotel di Muggia come luogo di quarantena sono quattro mentre per gli altri dieci membri dell'equipaggio l'armatore dovrà trovare, questa volta a sue spese, una soluzione alternativa. La nave attualmente si trova alla fonda a circa un miglio da Punta Sottile, nello specchio di mare ad ovest del comune rivierasco ed è ferma lì da una settimana. E' partita dal porto di Novorossiysk, sulle coste russe del mar Nero, lo scorso 5 agosto per poi far scalo ai Dardanelli. Dal porto turco è partita l'8 agosto arrivando in rada a Trieste il 12 agosto. 

La sistemazione dei positivi al cosiddetto Covid Hotel è frutto di un accordo tra l'Azienda Sanitaria Giuliano Isontina, la Capitaneria di Porto, l'Ufficio di Sanita Marittima e lo stesso armatore, la Oyster Navigation Limited. Già tra Ferragosto e lunedì 16 agosto erano stati fatti sbarcare i primi due contagiati e trasportati nella struttura di Muggia, come anche un altro marinaio fatto sbarcare qualche giorno dopo e quarantenato nella struttura di Muggia. Un quarto membro dell'equipaggio, sintomatico, è stato fatto sbarcare perché le sue condizioni avrebbero richiesto il ricovero in ospedale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Membri dell'equipaggio positivi al Covid, petroliera greca bloccata in rada da una settimana

TriestePrima è in caricamento