rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Covid, quasi raddoppiati i decessi e balzo di terapie intensive: il bilancio settimanale

Vicina al raddoppio anche la media giornaliera di ricoverati, anche in terapia intensiva. Sale di due punti percentuali il tasso di positività sui molecolari. Oggi l’annuncio del vicegovernatore sulla riorganizzazione del sistema sanitario di fronte alla quarta ondata

Le persone che hanno perso la propria battaglia contro il coronavirus nella settimana appena trascorsa (dall’1 al 7 novembre) sono 19: quasi il doppio rispetto ai dieci della settimana precedente. È l’aspetto più drammatico che emerge dall’analisi settimanale dei dati sulla pandemia in questa quarta ondata che per la regione e il suo capoluogo si si dimostra più violenta rispetto alle altre regioni italiane. 

Vicina al raddoppio anche la media giornaliera dei ricoverati in terapia intensiva, che in riferimento alla scorsa settimana è di 17 persone, nei sette giorni precedenti 10,5. La media dei ricoverati in altri reparti, invece, passa da 59 a 96.

Allarmante anche il numero settimanale dei contagi, che questa settimana sono stati 1899 in Fvg e 887 a Trieste (quella precedente rispettivamente 1540 e 801), un dato sottostimato in quanto domenica sette novembre il “bollettino” riportava un numero parziale, aggiornato alle 15 di sabato. Le nuove positività arretrate sono state aggiunte nel conteggio di lunedì 8, con ben 311 nuovi positivi nella sola Trieste.

Parlando del tasso di positività sui tamponi molecolari il salto è di quasi due punti percentuali: da una media del 4,5% a un 6,15%, per i rapidi, invece, si passa da 0,14% a 0,19%.

Proprio questa mattina, martedì 9, il vicegovernatore Riccardi ha indetto una conferenza stampa per parlare di come il sanitario dovrà riorganizzarsi per reggere l’impatto dei nuovi ricoveri, che non accenna a fermarsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, quasi raddoppiati i decessi e balzo di terapie intensive: il bilancio settimanale

TriestePrima è in caricamento