Cronaca

Covid, Ussai (M5S): "Fvg tra i peggiori in Italia per mortalità"

Il consigliere regionale: "L'ultimo rapporto dell'Università cattolica del Sacro Cuore afferma che, in Fvg, il tasso di mortalità grezza (numero di pazienti deceduti rispetto alla popolazione di riferimento - spiega Ussai) è quasi quintuplicato

"La Giunta Fedriga spieghi perché il Friuli Venezia Giulia è tra le Regioni con il dato di mortalità più alta in Italia". Lo chiede in una nota Andrea Ussai, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle. "L'ultimo rapporto dell'Alta scuola di economia e management dei sistemi sanitari dell'Università cattolica del Sacro Cuore afferma che, in Fvg, il tasso di mortalità grezza (numero di pazienti deceduti rispetto alla popolazione di riferimento - spiega Ussai) è quasi quintuplicato, passando da 13,95 del periodo 17 ottobre-15 novembre a 62,16 del periodo 16 novembre-15 dicembre. A livello nazionale, il tasso è passato da 14,53 a 33,40".

"Solo i numeri che fanno comodo"

"Invece di sentire ormai da giorni gli esponenti della Giunta e dei partiti di Centrodestra vantarsi per il consenso attribuito dall'indagine Ipsos - sottolinea il pentastellato -, sarebbe interessante capire le cause di questi dati così preoccupanti. Ma siamo abituati ad ascoltare, da parte del presidente Fedriga, del vice Riccardi e degli altri assessori, soltanto i numeri che fanno comodo".

"Ci piacerebbe anche sapere cosa ne pensano i professionisti e gli operatori della sanità rispetto alla gestione della pandemia, ma purtroppo su di loro è piombata la censura del vicepresidente e assessore alla Salute - fa presente il consigliere del M5S -. Speriamo di poter ascoltare al più presto i loro rappresentanti in quell'audizione che le forze di opposizione hanno chiesto già da tempo, ma di cui ancora non si ha notizia".

Vaccini anti Covid agli operatori sanitari: a Cattinara somministrate 311 dosi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Ussai (M5S): "Fvg tra i peggiori in Italia per mortalità"

TriestePrima è in caricamento