Cronaca

Crack Coop: altri 7,5 milioni di euro in arrivo per i soci

Il nuovo acconto dovrebbe arrivare entro gennaio e darà il via al quinto piano di riparto

Dopo il crack di tre anni fa altri 7,5 milioni in arrivo per i soci delle Cooperative Operaie. Lo ha annunciato in un comunicato l'avvocato, nominato a suo tempo commissario giudiziale, Maurizio Consoli.
Come riporta il servizio di Laura Buccarella in onda su Telequattro, si darà così corso al quinto piano di riparto: il nuovo acconto arriverà presumibilmente entro gennaio.

Tempi da record quindi per un caso simile: in poco più di due anni sono stati infatti già effettuati quattro riparti (cinque con quello in arrivo) ai 17 mila soci e sono inoltre stati pagati tutti i creditori privilegiati.
La vendita di alcuni immobili è riuscita a sbloccare la situazione, dopo che la quota raccolta era ferma al 70% del totale.
Riapre quindi, in vista del nuovo acconto, lo sportello in via Malcanton a partire dal 16 novembre, ogni giovedì dalle 10 alle 12.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crack Coop: altri 7,5 milioni di euro in arrivo per i soci

TriestePrima è in caricamento