Cronaca

Criminalità e droga in Piazza Libertà, Fratelli d'Italia organizza un presidio per dire basta al degrado

«Non possiamo accettare che un intero quartiere sia abbandonato a scene di degrado, a criminalità, alla droga»

Lunedì 22 maggio alle 18.30 Fratelli d’Italia Trieste organizza un presidio per denunciare il degrado della zona della stazione.

 «Da via Ghega a Piazza Libertà, da Via Sant’Anastasio a Via Udine passando per un bel tratto di Viale Miramare e tutta la zona della Stazione, la situazione del quartiere sta degenerando. Le segnalazioni dei triestini che vedono gruppi di stranieri che bivaccano tutto il giorno con le bottiglie in mano, lasciando disordine e rifiuti in Piazza della Libertà sono ormai all’ordine del giorno» hanno spiegato il segretario Giacomelli e il vice segretario di Fratelli d’Italia, Matteoni.

«Non possiamo accettare–continuano– che un intero quartiere sia abbandonato a scene di degrado, a criminalità, alla droga. Trieste non può perdere un’intero quartiere in cui vivono e lavorano tanti Triestini. All’evento non saranno ammesse bandiere di partito ma solo tricolori».

«Invitiamo tutti in Piazza Libertà (davanti alla Stazione) per dire basta al degrado della zona. Chiamiamo a raccolta tutte le forze politiche, qualsiasi colore abbiano, per chiedere più sicurezza e decoro in questa zona. Ringraziamo Forza Nuova e Stop Prima Trieste per aver accolto subito il nostro appello a difesa dei triestini. Facebook non può bastare. Scendiamo in piazza tutti assieme. Difendiamo la nostra città» concludono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criminalità e droga in Piazza Libertà, Fratelli d'Italia organizza un presidio per dire basta al degrado

TriestePrima è in caricamento