rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Dipiazza al tavolo convocato dalla Regione: "Non siamo una città industriale"

Il primo cittadino ha presenziato al tavolo indetto dagli assessori regionali Alessia Rosolen e Sergio Emidio Bini sullo stato di salute del comparto industriale triestino. "Mai come in questo momento la città sta tirando e quando ho chiesto dove sono questi 1000 posti di lavoro a rischio non sanno rispondere"

Oggi a Trieste si è tenuto il tavolo convocato dalla Regione per "tastare" il polso all'industria triestina. Al tavolo ha partecipato anche il primo cittadino di Triest che ha espresso le sue preoccupazioni. "Abbiamo il problema serio della Principe e speriamo che succeda la stessa cosa accaduta con pasta Zara (acquistata dallo storico gruppo Barilla alla fine di una crisi che avrebbe potuto creare un grave problema a livello occupazionale ndr). La Ferriera e l'area a caldo sono un altro problema. Per quanto riguarda la Wartsila non sono preoccupato, mentre Duino e la Burgo sono un problema che va avanti da 20 anni".

Dipiazza lascia il tavolo

Dopo poco più di un'ora il sindaco di Trieste ha "abbandonato" la riunione per la discordanza emersa nei punti di vista con i sindacati che avevano puntato il dito "sui 1000 posti di lavoro a rischio". "Siamo su due posizioni differenti - ha affermato il primo cittadino - anche perché ho detto che mai come in questo momento la città sta tirando. Quando ho chiesto dove sono questi 1000, alla fine sono forse i 90 della Burgo e i 70 della ex Sertubi, quindi non sono i numeri che dicono loro". 

"Non possiamo fare tutto da soli", così l'Autorità Portuale

"Siamo terziario avanzato, forse non si sono accorti di questo"

"Tutti mi dicono che non trovano personale per lavorare e i sindacati mi dicono che ci sono 1000 posti a rischio. Io veramente non riesco a capire cosa hanno detto oggi; loro stanno parlando di industria e non siamo una città industriale. Siamo una città del terziario avanzato, abbiamo il 10 per cento di industria. Forse non si sono ancora accorti di questo".  

Tutti gli interventi della riunione di oggi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipiazza al tavolo convocato dalla Regione: "Non siamo una città industriale"

TriestePrima è in caricamento