Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Crisi Revas, a rischio 150 posti di lavoro: Bolzonello, «Regione monitora vicenda»

Il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive, Sergio Bolzonello, ha incontrato questa mattina nella sede della Regione a Udine i rappresentanti sindacali e la Confindustria di Trieste e Gorizia per affrontare la crisi della Revas

immagine di repertorio

Il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive, Sergio Bolzonello, ha incontrato questa mattina nella sede della Regione a Udine i rappresentanti sindacali e la Confindustria di Trieste e Gorizia per affrontare la crisi della Revas, azienda triestina di meccanica e carpenteria, per la quale la Procura di Trieste ha inoltrato un'istanza di fallimento che verrà discussa in un'udienza fissata per il 18 agosto prossimo.

Secondo quanto hanno affermato i rappresentanti dei lavoratori, l'azienda, che occupa 150 addetti, è attiva sul piano produttivo (incentrato soprattutto su rapporti consolidati con alcune grandi multinazionali nel campo della meccanica, della carpenteria e della produzione di motori) e sarebbe quindi possibile trovare imprenditori interessati a rilevarla per dare continuità alla produzione.

"Stiamo seguendo la vicenda e c'è la massima disponibilità da parte della Regione ad allacciare rapporti con imprenditori interessati e dare sostegno a possibili investimenti" ha assicurato Bolzonello.

"Continueremo a monitorare la situazione, con particolare attenzione all'udienza del 18 agosto che darà un quadro più definito". Dopo quella data, sarà fissato un nuovo incontro tra la Regione e le parti coinvolte nella crisi dell'azienda triestina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Revas, a rischio 150 posti di lavoro: Bolzonello, «Regione monitora vicenda»

TriestePrima è in caricamento