Corpo forestale, Shaurli: «A breve assunzione 10 nuove guardie»

L'assessore regionale alle Risorse agricole e forestali, Cristiano Shaurli: «Procedure attivate per l'assunzione di 10 nuove guardie forestali in Friuli Venezia Giulia»

Saranno attivate a breve le procedure per l'assunzione di 10 nuove guardie forestali in Friuli Venezia Giulia dalla graduatoria approvata nel 2008, ma tuttora valida.

Lo ha annunciato oggi l'assessore regionale alle Risorse agricole e forestali, Cristiano Shaurli, intervenendo alla celebrazione di San Giovanni Gualberto, patrono dei forestali d'Italia. Il tradizionale appuntamento quest'anno si è svolto nel Centro visite della Riserva naturale regionale Laghi di Doberdò e Pietrarossa in comune di Doberdò del Lago, sul Carso isontino, alla presenza del sindaco Fabio Vizintin e di numerosi rappresentanti del Corpo forestale regionale (Cfr) e dell'Associazione nazionale forestali.

«I dieci nuovi agenti entro poche settimane inizieranno il corso di formazione che li introdurrà a pieno titolo nel Corpo forestale regionale", ha specificato Shaurli, elencando poi una serie di novità che nell'ultimo anno hanno riguardato l'assetto organizzativo del Corpo.

Tra queste spicca l'assorbimento del personale delle ex Polizie provinciali nell'organico regionale ai sensi della legge regionale sul riordino delle funzioni delle Province in materia di vigilanza ambientale, forestale, ittica e venatoria. 

«Sono tuttavia certo - ha poi aggiunto - di poter contare sull'impegno e la dedizioni di tutto il personale interessato, sia quello storicamente appartenente al Cfr, sia i nuovi colleghi arrivati dalla Province. Abbiamo davanti un periodo denso di impegni non trascurabili per portare al necessario amalgama di esperienze, compiti e funzioni: non dobbiamo tuttavia avere paura della contaminazione o del confronto franco e leale, con gli altri colleghi, nella consapevolezza che tutti siamo chiamati ad offrire il proprio fattivo apporto al processo di riorganizzazione in atto».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È stata inoltre ribadita la rassicurazione fatta l'anno scorso, sempre in occasione della celebrazione del patrono dei forestali, riguardo l'autonomia del Cfr. «Possiamo ora dire con certezza che l'indipendenza dei Corpi forestali delle Regioni è un fatto ora sancito dalla normativa statale vigente», ha rimarcato Shaurli, evidenziando le disposizioni della legge Madia sulla riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche, approvata l'anno scorso. Il Cfr, dunque, mantiene la sua autonomia «non tanto e non solo in ragione delle previsioni dello Statuto della Regione, ma proprio perché è uno dei simboli dell'Autonomia regionale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Covid 19: la Slovenia "declassa" l'Italia a zona arancione

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Schianto tra i Carabinieri e un'auto: militare a Cattinara

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento