Cronaca

Moni Ovadia tiene a battesimo le parole naviganti di Cristina Bonadei

Mercoledì 26 maggio alle 17 e alle 18:30 il Caffè San Marco ospita la presentazione di "Portolano", il libro della giornalista triestina che si può fregiare anche della prefazione di Claudio Magris. Prenotazione obbligatoria. Nell'articolo le istruzioni per partecipare

Riceviamo e pubblichiamo integralmente

Mercoledì 26 maggio, alle 17.00 e alle 18.30 (doppio turno), nel dehors dell’ Antico Caffè San Marco, Cristina Bonadei accompagnata da Moni Ovadia – autore di  un’altra prefazione, oltre a quella di Claudio Magris  - presenterà il suo primo libro “Portolano. Breviario di parole naviganti” (pubblicato dal Circolo Culturale Menocchio).

Il libro racconta, come un diario di bordo, il quotidiano dell’ autrice, filtrato da un mezzo come Facebook che è una specie di Macondo virtuale – e non sempre virtuoso. I post (lessico famigliare della modernità) sono davvero una sorta di esperimento antropologico, dove lo sguardo sul particolare diventa l’occasione per farsi generale. Dei messaggi in bottiglia. Che qualcuno raccoglie, dilata, assaggia e mastica fino a farli vivere in modo corale. Come fosse un bolo esperienziale.

Nessuna velleità aforistica, piuttosto un alternarsi di registri narrativi che passano dalla levità al disincanto, perché l’esistenza abita dimore diverse. Uno Zibaldone di pensieri, riflessioni, frammenti di flusso di coscienza, motti di spirito, autodelazioni, osservazioni, massime di vita, sempre in punta di cuore. Il tutto mantenendo vivo il miglior esercizio che ci sia:  l’ ironia, quella da testare su se stessi, in primis. In occasione della presentazione l’attrice Sara Alzetta leggerà alcuni passaggi del libro, presentato in un momento che vuole essere una epifania di leggerezza e scambio dialettico, anche, dopo un periodo così greve e difficile per tutti.

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione solo al numero 040 2035357 del Caffè San Marco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moni Ovadia tiene a battesimo le parole naviganti di Cristina Bonadei

TriestePrima è in caricamento