Cronaca

Festa della Polizia, Questore Fusiello: «Cultura della legalità fondamentale punto di partenza»

Dipiazza: «Servono leggi che li tutelino: spesso incriminati facendo il loro dovere, una follia»

«La cultura della legalità per noi è fondamentale, quello è il punto di partenza. Dalle azioni quotidiane come non gettare la carta per strada alla richiesta dello scontrino quando si va prendere il pane e così via», lo afferma il Questore di Trieste Isabella Fusiello in occasione del 166esimo Anniversario della fondazione della Polizia di Stato svoltosi al Teatro Verdi, come riporta il servizio di Bernardo Gulotta in onda su Telequattro.
Illustrati durante la mattinata alcuni dati, esaminando l'aumento degli arresti e il calo dei reati nel periodo che va dal 1 aprile 2017 al 31 marzo 2018.

«Viviamo in una città tranquilla grazie alla Polizia di Stato, ai Carabinieri a tutte le forze dell'ordine, viviamo in una città dove la sicurezza si sente. Dobbiamo solo ringraziare queste persone per quello che fanno». Così dichiara il sindaco Roberto Dipiazza che aggiunge : «Devono credere che qualcosa di positivo succederà. Cercheremo di fare delle leggi che li tutelino, perchè al momento non lo sono. Spesso e volentieri vengono incriminati facendo il loro dovere, una follia».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Polizia, Questore Fusiello: «Cultura della legalità fondamentale punto di partenza»

TriestePrima è in caricamento