Terapie intensive: da subito 29 posti in più in regione

Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, il quale ha spiegato che si tratta della messa in atto di una manovra progressiva, definita nelle unità di crisi e che risponde all'attuale andamento della curva del contagio

Da oggi sono operativi nei reparti di terapia intensiva delle strutture ospedaliere del Friuli Venezia Giulia ulteriori 29 posti letto in più. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, il quale ha spiegato che si tratta della messa in atto di una manovra progressiva, definita nelle unità di crisi e che risponde all'attuale andamento della curva del contagio. Nel dettaglio, i nuovi posti sono così distribuiti: 2 all'Irccs materno infantile Burlo Garofolo di Trieste, 2 nell'Azienda sanitaria Friuli Occidentale, 10 nell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale e 15 nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano-Isontina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

  • Coronavirus in Fvg: sfiorati i 1200 contagi in un giorno solo

  • Covid in Fvg: quasi 800 nuovi casi e 11 decessi ma i guariti di oggi sono 430

Torna su
TriestePrima è in caricamento