menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Saigon a Trieste senza aerei: la sfida di Nemanja Dajic

Un lungo e impegnativo itinerario attraverso Vietnam, Cina, Mongolia, Russia, Bielorussia, Polonia, Repubblica Ceca ed Austria, da cui nascerà un diario di viaggio

«Come saprai, i matti tendono sempre a incontrarsi». Così esordisce Nemanja Dajic raccontando la genesi del suo progetto, portato a temine 2 giorni fa: viaggiare da Saigon a Trieste completamente via terra utilizzando trasporti pubblici. Un itinerario da cui nascerà un diario di viaggio: «Avevo appena lasciato il Nepal – spiega Nemanja (Nema Da su Facebook e @hairy.nema su Instagram) - quando l'idea ha iniziato a prendere forma: ero in Vietnam, nella capitale Saigon, dopo aver incontrato Piero, un ragazzo di Milano arrivato fino a lì in Vespa. Per il principio secondo cui i “matti” tendono sempre a incappare l'uno nell'altro, mi sono fatto ispirare dalla sua esperienza e ho ben pensato di fare il ritorno a casa via terra. Non ero sicuro di farcela a resistere, ma ad ogni tappa prendevo sempre più coraggio».

Un coraggio nato da una forte motivazione a superare i propri limiti e a volte fomentato dalle coincidenze: «Sulla via per Pechino, sul treno da Kunming a Xian ho barattato semi di girasole con zampe di gallina in salamoia, finché ad un tratto ho scoperto che, invece delle 6 del mattino del giorno seguente, saremmo arrivati a quell'ora di 2 giorni dopo. A Pechino ero talmente esausto dal viaggio che pensavo di comprare il biglietto aereo invece di quello per il treno, solo che in fondo alla mia coscienza non mi sarei perdonato quella scelta, così la sera prima di comprare il biglietto ho affidato il mio destino al lancio di una moneta cinese ed è uscita la faccia che voleva dire treno. È bastato questo per darmi la forza di continuare».

Una sorta di compulsione al movimento, un rifiuto verso la stanzialità che si fa sentire anche dopo il tanto agognato arrivo: «Alla fine ho attraversato tutto il Vietnam, Cina, Mongolia, Russia, Bielorussia, Polonia, Repubblica Ceca ed Austria per arrivare finalmente a Trieste, 2 giorni fa. Tuttavia ci sono rimasto circa 15 ore e sono ripartito subito con degli amici in Croazia, in vacanza, non sono neanche riuscito a fare una foto a Trieste per comunicare l'arrivo. Comunque tornerò tra qualche giorno». 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

Cura della persona

Scrub fai da te: la ricetta super naturale per labbra perfette

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento