Cronaca

Da Trieste al prestigioso Wiener Staatsoper di Vienna: la storia del cantante lirico Paolo

Granzie ad un'audizione e grande tenacia, Rumetz è riuscito a calcare uno dei teatri più prestigiosi al mondo, interpretando grandi opere come  “L’ elisir d’amore” e “Il Barbiere di Siviglia”

Anche nel campo della lirica, Trieste viene valorizzata da artisti come Paolo Rumetz, che attualmente è uno dei cantanti lirici del Wiener Staatsoper, il più importante teatro dell'Austria, con rappresentazioni d'opera per 300 sere all'anno.

Granzie ad un'audizione e grande tenacia, Rumetz è riuscito a calcare uno dei teatri più prestigiosi al mondo, interpretando grandi opere come  “L’ elisir d’amore” e “Il Barbiere di Siviglia”.

«Qui in Austria comunque per ora sto bene, anche se spiace lasciare il proprio Paese d’origine, ma spesso serve per continuare a portare avanti la propria professionalità. Vienna poi è splendida, ha tutti i pregi di una capitale e allo stesso tempo tutti i vantaggi di una città di provincia. Spesso si ha la sensazione che da qui transiti tutto il mondo. Non solo musicale. La mia attenzione comunque è rivolta anche a Trieste, dove artisticamente sono nato». ha dichiarato il cantante lirico a Born in Fvg, dove potete leggere la sua storia completa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Trieste al prestigioso Wiener Staatsoper di Vienna: la storia del cantante lirico Paolo

TriestePrima è in caricamento