rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Danneggia scooter in piazza Venezia, arrivano i carabinieri ma lui continua

L'uomo è stato fermato dai militari dell'Arma, verso le 2 di notte, poiché ritenuto responsabile di aver gettato a terra alcuni motoveicoli parcheggiati nelle vie del centro storico

I Carabinieri hanno arrestato la scorsa notte in piazza Venezia un triestino di 28 anni, R.N. in flagranza di reato per danneggiamento aggravato, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.

L’uomo è stato fermato dai militari dell’Arma, verso le 2 di notte, poiché ritenuto responsabile di aver gettato a terra alcuni motoveicoli parcheggiati nelle vie del centro storico, tra via Madonna del Mare e via del Lazzaretto Vecchio, e di aver danneggiato gli arredi esterni del locale “Mal del Lupo”, in piazza Venezia.

Subito dopo il fermo, il giovane, non ha voluto rilasciare le generalità,dandosi alla fuga e continuando a buttare a terra alcuni motocicli parcheggiati lungo le strade, ma è stato poco dopo raggiunto dai Carabinieri, che, dopo una breve colluttazione, lo hanno bloccato e ammanettato.

Portato in caserma, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danneggia scooter in piazza Venezia, arrivano i carabinieri ma lui continua

TriestePrima è in caricamento