menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il questore di Ravenna "decapita" la curva Furlan: Daspo pesanti per 15 ultras

Mano pesante della titolare della questura della città romagnola. Si va dai 7 anni ad un anno di sospensione. Gli scontri erano avvenuti lo scorso 23 febbraio in occasione del match Ravenna-Triestina

E' pesante lo strascico investigativo degli scontri tra i tifosi del Ravenna e della Triestina avvenuti nei pressi dello stadio Benelli lo scorso 23 febbraio. Il pugno di ferro con cui il questore della città romagnola ha decapitato le due tifoserie ha prodotto ben 31 Daspo, di cui 16 nei confronti di sostenitori ravennati e ben 15 ai danni di altrettanti ultras alabardati. Nel dettaglio, le pene inflitte non lasciano scampo ai membri della curva Furlan coinvolti in occasione degli incidenti.

Da sette a un anno: nove obblighi di firma

Una persona (che risulterebbe essere recidiva) dovrà stare lontano dagli impianti sportivi per sette anni, due tifosi non potranno accedere a manifestazioni per sei anni mentre sono sei gli ultras che si sono visti infliggere Daspo della durata di cinque anni. Altre sei persone staranno lontane dai campi per un anno. Dei 15 ultras raggiunti dal provvedimento, nove hanno anche l'obbligo di firma. Complessivamente il questore ha emesso Daspo per 56 anni. 

I fatti 

Un'ora prima del fischio d'inizio della partita una quindicina di tifosi alabardati avevano raggiunto la curva Mero da via Montanari con la volontà di raggiungere il bar di ritrovo dei tifosi di casa. Le due tifoserie erano venute a contatto, con alcuni degli ultras armati di bastoni, con il solo l'intervento di Carabinieri e Polizia capace di riportare la situazione sotto controllo. I tifosi al seguito della squadra di Gautieri erano stati successivamente accompagnati in Questura a Ravenna, dove erano stati sottoposti a riconoscimento e fotosegnalamento. I filmati degli scontri erano stati quindi visionati dalla Scientifica. La Digos di Trieste e la Divisione Anticrimine della questura giuliano hanno collaborato alle indagini.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come arredare casa in perfetto stile boho chic

social

Cucina triestina: la ricetta del baccalà mantecato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Giorno della Memoria 2021: posate le prime pietre d'inciampo

  • Incidenti stradali

    Investito da un'auto "pirata", ciclista sessantenne a Cattinara

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento