menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenti, mendicanti e spacciatori: pugno duro del questore contro 24 fuorilegge

Tra i provvedimenti emessi anche quello nei confronti di due tifosi del Vicenza in occasione del derby dell'autunno 2019

Tra il mese di novembre e quello di dicembre, il Questore di Trieste ha emesso 24 Daspo urbani curati dalla Divisione Anticrimine nei confronti di altrettante persone che nei prossimi mesi non potranno accedere a determinate aree cittadine. Il pugno duro del questore è andato a colpire sei mendicanti del centro storico (provvedimenti che vanno da sei mesi ad un anno), tre parcheggiatori abusivi delle rive triestine, uno spacciatore del rione di San Giovanni e 12 persone responsabili di violente aggressioni avvenute in bar o fast food. 

In questo caso le persone non potranno accedere per sei mesi a tutti gli esercizi che somministrano bevande e alimenti nella zona compresa tra campo San San Giacomo, piazza Libertà, piazza Goldoni, piazza del Perugino e piazza Foraggi. Per quanto riguarda lo spaccio di droga avvenuto nella zona della Rotonda del Boschetto anche nei confronti di due minorenni, la persona resasi responsabile non potrà "frequentare locali pubblici all’interno dell’area circostante nonché di sostare nei pressi degli istituti scolastici di ogni ordine e grado insistenti nella stessa zona" per un anno. 

Nel dettaglio in merito agli ulteriori provvedimenti, i mendicanti "annoveravano a loro carico numerosi verbali elevati dalla Polizia Locale per accattonaggio commesso in modo insistente, petulante o minaccioso in prossimità di esercizi commerciali o aree di parcheggio o luoghi di culto o di interesse storico e culturale". Nel caso dei parcheggiatori, i soggetti "esercitavano tale attività in maniera molesta pretendendo un corrispettivo non dovuto e creando al contempo pericolo per la sicurezza della circolazione stradale". 

Le persone che si erano rese protagoniste delle aggressioni negli esercizi pubblici, avevano proseguito poi per le vie circostanti, "anche facendo uso di bottiglie di vetro o addirittura di catene". 

D.A.Spo sportivo a due tifosi del Vicenza

Sono stati inoltre emessi due provvedimenti di Divieto di accesso, della durata di un anno, alle manifestazioni sportive a carico di altrettanti tifosi della squadra del Vicenza, per intemperanze poste in essere in occasione dell’incontro di calcio “U.S. Triestina Calcio 1918 – L.R. Vicenza”, valevole per il campionato 2019/2020 di serie “C” girone “B”, disputatosi in questo capoluogo il 10 novembre 2019. 

Nello specifico, sono stati sanzionati l’accensione di un fumogeno all’interno degli spalti gremiti, con pericolo per la sicurezza degli spettatori, e il danneggiamento di un autobus della “Trieste Trasporti” a bordo del quale la tifoseria era stata trasferita al termine della partita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il deserto del Sahara ricoperto di neve: le foto sono virali

social

Cucina triestina: la ricetta dei capuzi garbi in tecia

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid in Fvg, 679 nuovi contagi e 24 decessi

  • Cronaca

    Coronavirus, il Fvg resta in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento