La Prefettura invita gli esercizi pubblici ad evitare assembramenti: "C'è bisogno dell'impegno di tutti"

Valerio Valenti ha diramato una nota nella quale rivolge un "accorato invito affinché vengano rispettate le sospensioni disposte e vengano adottate le misure di contingentamento degli accessi previste"

Il Prefetto di Trieste Valerio Valenti lancia un appello ai gestori degli esercizi pubblici in merito alle disposizioni inserite nel decreto varato questa notte dal Governo e che impone delle modifiche alle attività commerciali. In ordine alle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 infatti, Valenti ha rivolto un "particolare e accorato invito "affinché vengano rispettate le sospensioni disposte e vengano adottate le misure di contingentamento degli accessi previste per evitare assembramenti di persone sempre rispettando la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le disposizioni, leggi la parte del decreto che vale per il Fvg

C'è bisogno dell'impegno di tutti

A tal proposito proposito, il Prefetto ha altresì auspicato che la collaborazione attiva di tutti possa evitare gli interventi sanzionatori indicati nel provvedimento governativo in quella presa di posizione nell'affrontare l'emergenza. "Il delicato momento richiede l’impegno personale di tutti" ha dichiarato il Prefetto. Nella giornata di domani, il Prefetto di Trieste incontrerà inoltre i rappresentanti delle Organizzazioni di categoria nell’ottica di mantenere un dialogo collaborativo sulle nuove misure ed assicurare una consapevole e responsabile applicazione delle stesse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

  • Malasanità: bimba morta in ospedale, Trieste sede neutrale dell'incidente probatorio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento