Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

De Monte neo direttore non vaccinato, la furia dei sindacati della dirigenza medica

Non si placano le polemiche sulla nomina di De Monte a direttore della Sores. Le OOSS esprimono sdegno e preoccupazione e si rivolgono alla Regione: "Tollerare questa situazione è un atto offensivo nei confronti di tutti i colleghi e di tutti i cittadini che si sono già vaccinati"

I sindacati della dirigenza medica e sanitaria  "esprimono fortissimo sdegno e vivissima preoccupazione" per la nomina del dottor Amato De Monte alla direzione della Struttura Operativa Regionale Emergenza Sanitaria, da parte dell’Azienda regionale di coordinamento per la salute. Un neo direttore che, secondo le dichiarazioni rilasciate dal direttore dell'Agenzia regionale di coordinamento per la salute, Giuseppe Tonutti, non si sarebbe vaccinato e starebbe aspettando un 'nuovo vaccino'. Le OOSS, che rappresentano il 70% dei Dirigenti Medici e Sanitari del FVG, sono incredule "per la normalità con cui questo Governo Regionale sta tollerando, ammettendo e legittimando la possibilità che professionisti sanitari, anche di un certo rilievo, possano liberamente dichiarare di non volersi vaccinare con i vaccini attualmente disponibili".

De Monte direttore della Sores, esplode la polemica: "Non è vaccinato, è grave"

"Un tanto è offensivo nei confronti di tutti i colleghi e di tutti i cittadini che si sono già vaccinati, è contrario alla normativa vigente, è sprezzante nei confronti della politica sanitaria stessa di questa Regione così fortemente e positivamente impegnata in questi mesi di campagna vaccinale, è estraneo e contrario a qualsiasi più semplice e chiara evidenza scientifica ed è un messaggio pericolosissimo per gli operatori sanitari ancora dubbiosi e per la popolazione in toto. Ci dissociamo completamente da questa condotta, richiamiamo i colleghi tutti ad un comportamento etico e deontologicamente inappuntabile e chiediamo al Presidente Fedriga ed ai Presidenti degli Ordini dei Medici di dissociarsi da un tanto e di prendere le adeguate misure affinchè chi ha sbagliato paghi".

La rappresentanza sindacale è composta dalle seguenti sigle: AAROI EMAC Alberto Peratoner, ANAAO ASSOMED Valtiero Fregonese, ANPO ASCOTI FIALS MEDICI Antonio Maria Miotti, CISL Nicola Cannarsa, FASSID Stefano Smania, FP CGIL Calogero Anzallo, FVM Roberto Cesanelli, UIL MEDICI Stefano Vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Monte neo direttore non vaccinato, la furia dei sindacati della dirigenza medica

TriestePrima è in caricamento