Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Deceduto Celso Craighero, noto tecnico del Soccorso alpino regionale

Una fatale caduta mentre lavorava in una via alpinistica nella falesia di Illegio (Tolmezzo), dove si allenava spesso. Lascia madre e sorella

Celso Craighero è deceduto nel pomeriggio del 22 aprile, un tecnico del Soccorso Alpino regionale, molto conosciuto e stimato nel Cnsas - Fvg. Stava lavorando su una delle vie che lui stesso aveva creato nella falesia di Illegio (Tolmezzo), dove si allenava spesso, aveva adottato tutte le misure di sicurezza necessarie ma ciò non è bastato a salvargli la vita dalla fatale caduta. Lascia la madre e una sorella.

Celso aveva 54 anni, lavorava nell'agricolo - forestale e faceva parte del Cnsas -Fvg, stazione di Forni Avoltri, Gruppo di Tolmezzo, da più di 30 anni ed era anche esperto cinofilo con il cane da valanga Kunz. Centinaia le operazioni di soccorso che lo avevano visto in prima linea con la stazione di Forni Avoltri, i colleghi e gli amici lo ricordano come una persona di grande valore e coraggio.

Aveva aperto numerosissimi itinerari alpinistici nelle Alpi Carniche e nel 2016  aveva partecipato alle celebrazioni per i 150 anni della prima salita al Monte Coglians. Si ricordano le sue abilità di sciatore - alpinista, il suo carattere timido e vitale, oltre che lo spirito di abnegazione senza volersi mettere in mostra. I colleghi del Cnsas, per commemorarlo, si sono radunati tutti ai piedi della falesia di Illegio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deceduto Celso Craighero, noto tecnico del Soccorso alpino regionale

TriestePrima è in caricamento