Terapia intensiva, Asugi risponde al Comitato di difesa della Sanità: "Nessun declassamento per Trieste"

"Il numero esiguo di ricoverati non motiva la riapertura di più reparti Covid, ma si si concentrano per il momento in un unico ospedale questa tipologia di pazienti, garantendo così la miglior assistenza a pazienti critici"

"Nessun declassamento per Trieste che come Udine è ospedale Hub come confermato dalla Riforma Sanitaria Legge n.70/2019". Così Asugi, rispondendo al post pubblicato dal "Comitato Difesa Sanità Trieste" del 31 agosto. "Nello specifico - continua -, su indicazioni regionali visto l'emergenza sanitaria internazionale, si aprono le terapie intensive per pazienti Covid quando necessario e in questo momento, il numero esiguo di ricoverati non motiva la riapertura di più reparti Covid, ma si si concentrano per il momento in un unico ospedale questa tipologia di pazienti, garantendo così la miglior assistenza a pazienti critici".

"In merito al ricovero del ragazzo invece, è stato trasportato a Udine per indisponibilità di posti di terapia intensiva a Trieste il sistema di emergenza urgenza regionale prevede infatti un importate e costante monitoraggio tra le strutture garantendo a tutti i cittadini pronte e immediate risposte di alta complessità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

image-18

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento