rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Decreto fumo, nuovi divieti e foto shock sui pacchetti

Il decreto sul "fumo", dovrebbe ricevere il via libera già a metà settembre: divieto di fumo in auto in presenza di minori e donne in gravidanza e il divieto di vendita ai minori sigarette elettroniche con presenza di nicotina

Giro di vite sulla vendita di sigarette e nuove norme di contrasto al fumo. È quanto prevede il decreto legislativo del Ministero della Salute che recepisce la direttiva Ue sul tabacco.

Un provvedimento, spiega il Corriere della Sera, che dovrebbe ricevere il via libera già a metà settembre. Già da dopo l'estate, dunque, nei pacchetti di sigarette il nome del produttore avrà poco spazio per mettere in risalto immagini crude di persone nel letto di ospedale oppure particolari di corpi piegati dal fumo. A ciò si aggiungeranno frasi shock sui rischi del tabagismo.

A parte questa, il decreto contiene altre due novità molto importanti: il divieto di fumo in auto in presenza di minori e donne in gravidanza e il divieto di vendita ai minori sigarette elettroniche con presenza di nicotina.

Stop anche alla commercializzazione delle sigarette con aromi. Saranno inoltre inasprite le pene per chi vende tabacco ai minori, fino alla revoca della licenza.

Ci sono poi numerose misure per 'tutelare' i consumatori di sigarette elettroniche: 

«Il decreto prevede ad esempio che siano introdotti una chiusura a prova di bambino e manomissione ed un sistema di protezione dagli spargimenti di liquido di nicotina. È prevista inoltre la notifica del Ministero della Salute per i prodotti da immettere sul mercato e l’obbligo di un foglietto di istruzioni con controindicazioni e informazioni sugli effetti nocivi.»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decreto fumo, nuovi divieti e foto shock sui pacchetti

TriestePrima è in caricamento