rotate-mobile
Come comportarsi in caso di arresto cardiaco / Duino Aurisina - S. Croce

Accusa un malore, rianimato grazie al defibrillatore del campo di Aurisina, 64enne a Cattinara

Lo strumento è stato correttamente utilizzato dai presenti che hanno assistito alla scena. Subito dopo l'arrivo sul posto dei sanitari del 118 che hanno continuato a rianimarlo. Intubato, è stato portato a Cattinara dove è stato operato d'urgenza

L'hanno "preso" appena in tempo soprattutto in virtù del perfetto funzionamento della cosiddetta "catena di sopravvivenza". Alle 9:30 di oggi 20 febbraio un uomo di 64 anni (M.G. le iniziali) è stato salvato dai sanitari del 118 dopo aver accusato un malore mentre si trovava nei pressi del campo di calcio di Aurisina. Il sessantaquattrrenne ha avuto un arresto cardiaco e si è accasciato al suolo. Provvidenziale, in un primo momento, l'intervento di alcune persone che dopo aver utilizzzato il defibrillatore disponibile sul posto sono riusciti a rianimarlo. 

Si accascia al suolo e il 118 gli salva la vita

L'ambulanza e l'automedica dei sanitari sono arrivate subito dopo. A quel punto hanno continuato a rianimarlo, per poi defibrillarlo. In quel momento il cuore ha ripreso a battere. L'uomo è stato immediatamente intubato e trasportato in codice rosso all'ospedale di Cattinara dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico d'urgenza. La persona si trova ora ricoverata in rianimazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusa un malore, rianimato grazie al defibrillatore del campo di Aurisina, 64enne a Cattinara

TriestePrima è in caricamento