menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado Villa Cosulich, Camber e Babuder: «Totale abbandono, ritrovo di satanisti e tossici» (FOTO)

Sopralluogo da parte del consigliere comunale Piero Camber assieme al consigliere circoscrizionale Michele Babuder che ha evidenziato il degrado e lo stato di totale abbandono in cui versa il parco di Villa Cosulich, parco pubblico nel rione di Gretta

Sopralluogo da parte del consigliere comunale Pierlo Camber assieme al consigliere circoscrizionale Michele Babuder che ha evidenziato il degrado e lo stato di totale abbandono in cui versa il parco di Villa Cosulich, parco pubblico nel rione di Gretta, chiedendo che si intervenga la dove possibile per ripristinare una situazione di sicurezza per i cittadini.

Il consigliere comunale di Forza Italia Piero Camber ha affermato a TeleQuattro che «ci vuole maggiore attenzione ai giardini, non attenzione a parole ma attenzione nei fatti. In particolare l'edificio al centro del parco con la recinzione aperta in almeno un paio di punti. Le scritte sui muri sembrano essere inequivocabili sulle frequentazioni della struttura da parte di partecipanti a messe nere e tossici».

Michele Babuder, consigliere III Circoscrizione gruppo Pdl/Forza Italia ha affermato che «Demoralizzante, che altro dire...!? L'incuria e l'abbandono regnano ovunque nell'area. L'accesso alla Villa - ormai purtroppo pericolante - è libero poiché la recinzione di protezione è rotta in più punti. Lo spettacolo all'interno è da film horror e non ci siamo spinti nei sotterranei per evidente carenza di sicurezza. Potrebbe esserci di tutto. Già la scritta che si vede sulle scale è inquietante: "Morte"! E ricordiamoci che l'area è frequentata da bambini e ragazzi. Non vi è alcuna protezione per loro. L'auspicio è che il Comune provveda immediatamente perlomeno a mettere in sicurezza l'edifico e l'area circostante».

Stando al sito del Comune di Trieste il parco di Villa Cosulich è stato «ristrutturato 15 anni fa, ripristinando tutti i viali, l'impianto d'illuminazione e di irrigazione, intervenendo infine anche con opere sulla vegetazione e sugli arredi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: quasi 5 mila controlli nell'ultima settimana, 37 le sanzioni

  • Cronaca

    In giro con coltello a serramanico: denunciato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento