Degrado in piazza Hortis: il Comune provvede con nuovi cestini, illuminazione e recinzione (FOTO)

In calendario anche un incontro con gli esercenti della zona «che devono aiutarci ad arginare il problema»

foto di Licia Gulotta

Più cestini, nuova illuminazione, recinzione e dialogo con gli esercenti della zona. Questa la ricetta dell’Amministrazione comunale, in particolare dell’assessore al verde pubblico Elisa Lodi e il vicesindaco Pierpaolo Roberti intervistati da Bernardo Gulotta per Telequattro, in merito alla grave situazione di degrado in cui si è risvegliata recentemente piazza Hortis, soprattutto la domenica mattina. 

«Stiamo procedendo per la progettazione della ringhiera per chiudere il giardino, che dovrà avere poi l’approvazione della Sovrintendenza - spiega Lodi -; per quanto riguarda l’illuminazione AcegasApsAmga sta montando i nuovi pali della luce che saranno definitivi. La pulizia viene effettuata tre volte alla settimana, ma confidiamo nella civiltà e senso del bene comune da parte dei cittadini». 

«Ho già in calendario un incontro con gli esercenti per un confronto con loro, perchè è chiaro che se il problema si ripete costantemente il sabato e la domenica mattina, qualcosa la sera succede, ossia che gli avventori lasciano bottiglie e cartacce in giro - aggiunge Roberti -: questo non può gravare sull’intera collettività con dei servizi straordinari di pulizia; li faremo in parte, ma anche gli esercenti devono aiutarci ad arginare il fenomeno». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Covid 19: la Slovenia "declassa" l'Italia a zona arancione

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento