Villa Revoltella: le foto del degrado fanno il giro del web, ma continua la riqualificazione (FOTO)

Edifici diroccati, erba alta e accessi interdetti: è quanto si vede nelle foto diffuse in rete da un utente Facebook e segnalate in redazione. Lodi: "Fotografia parziale del parco". De Walderstein: "Spesi 2,5 milioni per il verde pubblico"

Foto: Livio Cerneca

Situazioni di degrado in villa Revoltella con edifici diroccati, erba alta e accessi interdetti: è quanto trapela dalle foto diffuse in rete da un utente Facebook e segnalate in redazione. Dura l'accusa dell'autore delle foto Livio Cerneca a corollario delle immagini: “Uno dei più bei giardini pubblici della città è lasciato in queste condizioni. Sembra ci siano dei lavori in corso, che però seguono ritmi lentissimi, pluriennali. Nel frattempo la vegetazione ricopre i manufatti, i prati diventano selve di rovi, gli edifici si sgretolano e, ovviamente, altri alberi diventeranno legna da ardere”.

Lodi: "Fotografia parziale del parco"

Una visione che non trova d'accordo l'assessore ai lavori pubblici Elisa Lodi, secondo cui “le immagini non restituiscono la fotografia completa del parco, si riferiscono soprattutto al bosso nel giardino all'italiana, infestato dalla piralide (un bruco che erode e danneggia la pianta, ndr) e la Casa del Sindaco, che da tantissimo versa in quelle condizioni e per cui dobbiamo pensare a una soluzione. In realtà gli interventi nel parco sono stati molti e riguardano la chiesa di San Pasquale Baylon, dove stiamo impermeabilizzando la struttura esterna per evitare infiltrazioni d'acqua e abbiamo rifatto la passeggiata di fronte allo stagno togliendo la ghiaia.” Lodi specifica poi che “sono stati costruiti dei muri di contenimento dei pastini verso l'area giochi e con Acegas abbiamo effettuato interventi al sistema fognario. Abbiamo inoltre riqualificato il parcheggio davanti alla villa, con nuovi posti auto e aiuole”.

De Walderstein: "Spesi 2,5 milioni per il verde pubblico"

Il direttore dell'area lavori pubblici Andrea De Walderstain ha inoltre dichiarato che “gli interventi sul verde pubblici previsti per quest'anno dal piano triennale per i lavori pubblici 2020 ammontano a 2.525.000 euro. Abbiamo a cuore i nostri giardini”, e ha spiegato che “abbiamo tentato di eliminare la piralide del bosso con diversi prodotti e ne stiamo testando un altro. Un problema non da poco visto che a Miramare, con gran dispendio, è stato necessario sostituire buona parte delle siepi. A parte queste zone villa Revoltella è un fiore all'occhiello per Trieste e non a caso abbiamo anche il titolo di Comune fiorito, conferitoci da ispettori che hanno perlustrato attentamente anche questo parco”.

Il post di Livio cerneca

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Indietro fino ad inizio ottobre, nei 1432 positivi di oggi "pesano" i dati di Insiel

Torna su
TriestePrima è in caricamento