Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Dehors, nuova normativa immediatamente esecutiva: istruzioni e suggerimenti

Nuove norme per la collocazione di "dehors" nell'ambito del territorio comunale sono state - come noto - stabilite dal Comune di Trieste con il relativo Regolamento definitivamente modificato e approvato nei giorni scorsi dal Consiglio Comunale

Nuove norme per la collocazione di “dehors” nell'ambito del territorio comunale sono state – come noto – stabilite dal Comune di Trieste con il relativo Regolamento definitivamente modificato e approvato nei giorni scorsi dal Consiglio Comunale (Del. Cons. n. 8 del 31.3.2015). La deliberazione è stata anche dichiarata “immediatamente esecutiva” per cui le nuove norme sono applicabili fin da subito, e sono già consultabili da tutti gli operatori del settore e dai cittadini interessati sul sito della Retecivica, nella sezione dedicata “Urbanistica/Regolamenti” dove è  pubblicato il Regolamento aggiornato comprensivo dei suoi diversi elaborati.

Per quanto concerne lo specifico elaborato riguardante "Ambiti e piani di dettaglio", le cui modifiche erano di competenza della Giunta Municipale, anch'esso è stato rivisto, con la precedente Deliberazione Giuntale  n. 112 del 23.3.2015, al fine di accogliere, in tutti i casi ritenuti possibili, le richieste presentate dagli esercizi commerciali. Questo testo sarà esecutivo a partire da sabato 11 aprile.

A seguito delle norme sopra approvate (e per precisare con l'occasione la non corrispondenza di alcune notizie di stampa secondo cui, a seguito della Delibera comunale, “adesso tutti, da Pasqua in poi, potranno collocare i dehors”), va puntualizzato che la possibilità di esporre all'aperto tavolini, sedie, ombrelloni e altri elementi di “dehors” resta subordinata al disporre di una concessione in corso di validità, rilasciata dal competente Ufficio Occupazione Suolo Pubblico del Comune, e in nessun caso è possibile avvalersi di tale facoltà in mancanza, appunto, della concessione.

Chi ne fosse interessato potrà invece fin d'ora – ai sensi del nuovo Regolamento – avviare, sempre relazionandosi con l'Ufficio Occupazione Suolo Pubblico del Comune, la procedura per eventualmente integrare la concessione con le parti che ora si possono associare – fioriere, pedane ecc. -: un iter di semplice autocertificazione (allegando le modifiche effettuate) se non c'è aumento di metratura rispetto a quanto già concesso; o invece, ove vi fosse anche un aumento di metratura, presentando una nuova domanda (che però non richiede la firma di professionisti abilitati, ma può essere stilata in forma semplice, come riportato nel Regolamento appena approvato).

In ogni caso è opportuno ribadire che, per facilitare anche queste pur semplici procedure, da tempo è stato creato un apposito sportello presso lo stesso Ufficio Occupazione Suolo Pubblico, al quale rivolgersi (per nuove domande, modifiche o autocertificazioni) fissando un appuntamento tramite il sito dehors.online.trieste.it.

Va detto inoltre che, anche se sussiste la casella di posta istituzionale per la presentazione telematica della documentazione (comune.trieste@certgov.fvg.it), gli Uffici consigliano comunque di usufruire dello Sportello dedicato e della relativa consulenza, attraverso il suddetto appuntamento on line, in modo tale da essere certi che i materiali prodotti siano coerenti al nuovo Regolamento, accelerando di conseguenza i tempi di definizione dei procedimenti.

Informazioni preliminari possono venir reperite durante l'orario di apertura al pubblico del suddetto Ufficio, in via Genova 6 (1° piano, stanza 143), lunedì e mercoledì dalle 15 alle 16.30, martedì, giovedì e venerdì dalle 11 alle 12 (o scrivendo a: uosp@comune.trieste.it).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dehors, nuova normativa immediatamente esecutiva: istruzioni e suggerimenti

TriestePrima è in caricamento