rotate-mobile
Animali e natura

Il delfino comune torna nel golfo di Trieste: 10 anni fa l'ultimo avvistamento

Lo rileva l'Area marina protetta di Miramare: "E' il quinto caso documentato nel golfo di Trieste". Si tratta di due esemplari, madre e figlio, la società slovena Morigenos li aveva inizialmente avvistati a Capodistria

Il delfino comune torna nel golfo di Trieste: ne dà notizia l'Area marina protetta di Miramare, condividendo la segnalazione dei ricercatori della società slovena Morigenos, che nei giorni scorsi avevano accertato la presenza nel porto di Capodistria di due delfini comuni (Delphinus delphis): una madre e un figlio, ad una prima valutazione in buone condizioni di salute. Venerdì scorso i ricercatori dell'Area marina protetta di Miramare sono stati avvertiti dell'avvistamento e sono intervenuti per un monitoraggio transfrontaliero qualora i due esemplari avessero preso la rotta di Trieste.  

"L'avvistamento è eccezionale - spiegano in un post i ricercatori - si tratta infatti del quinto caso documentato nel Golfo di Trieste. Gli ultimi avvistamenti nel Golfo risalgono a 10 anni fa e sono stati documentati proprio a Miramare: nel 2011 il delfino Elisabeth - protagonista di evoluzioni e salti spettacolari immortalati dal nostro Saul Ciriaco - e nel 2012 il delfino Franz. Poi più nessun avvistamento, fino a quello dei giorni scorsi". 

Secondo la valutazione preliminare degli esperti di Morigenos, gli animali sembrerebbero in buone condizioni, e nei prossimi giorni esamineranno le fotografie e i filmati raccolti. Esaminando la pinna dorsale sarà possibile capire se la femmina è stata osservata in precedenza in altre zone del Mar Mediterraneo". 

"La presenza di delfini comuni in un porto può essere motivo di preoccupazione, ma non necessariamente - spiegano gli esperti di Morigenos - Per ora non sappiamo perché gli animali abbiano deciso di passare del tempo in un porto, quindi non è sensato cercare di "scacciarli". Questi tentativi sono comunque spesso infruttuosi. Se c'è qualcosa che non va in loro (o in uno di loro), questi tentativi possono solo peggiorare la situazione, mentre è plausibile che abbiano semplicemente scelto il porto come rifugio temporaneo o come fonte di prede. Nonostante la percezione spesso diffusa, i delfini sono perfettamente in grado di navigare lungo la costa, all'interno delle baie e persino dei porti, che tendono a lasciare da soli. Venerdì i delfini infatti non c'erano più".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il delfino comune torna nel golfo di Trieste: 10 anni fa l'ultimo avvistamento

TriestePrima è in caricamento