rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Delitto di Umago / Istria e Litorale

Delitto di Umago, arrestato l'amico della vittima, perquisizioni e sequestri dai vicini

E' lombardo il 30enne arrestato questa mattina dalla Polizia croata per l'ipotesi di omicidio di una 40enne in un appartamento nel villaggio di Zacchigni. La donna era in vacanza con lui, considerato – in base ai primi riscontri – un amico

E' lombardo l'uomo arrestato questa mattina per la morte di una donna, verificatasi in un appartamento per turisti nel villaggio di Zacchigni, nell’Umaghese. Il 30enne, secondo quelle che sono le ipotesi degli inquirenti croati – coordinati dalla Procura di Pola – è sospettato di aver ucciso la vittima, una 40enne ucraina regolarmente residente in Italia (e non italiana come era invece trapelato in un primo momento), in seguito a una violenta lite, che sarebbe andata avanti per quasi tutta la notte. Gli investigatori, oltre al luogo del delitto – un appartamento al primo piano di un immobile con, all'apparenza, almeno due unità abitative –, hanno perquisito anche l'appartamento al piano terra, occupato da una famiglia croata. In più hanno effettuato le stesse operazioni di analisi anche in una casa a breve distanza, dove – secondo i primi riscontri – al primo piano alloggiano marito e moglie sulla sessantina (lui è italiano con accento del sud). Al piano terra c'è un garage. Tutti gli appartamenti sono stati perquisiti e da quello della vittima e da quello posizionato sotto allo stesso è stato sequestrato del materiale, portato via dalla scientifica.

La vittima è ucraina

Presunto omicidio a Umago, le immagini dal luogo del delitto

I fatti

Il delitto è stato quindi scoperto all'alba di oggi, quando la Polizia ha ricevuto una denuncia del servizio medico di emergenza di Umago – alle 4 e 55 – riguardo a una donna gravemente ferita. Giunti sul posto, alle 5 e 45, gli agenti hanno constatato che la persona aggredita era già morta.

Il luogo del delitto

La vittima è stata trovata esanime in una casetta a due piani. Al primo c'è l'appartamento dove è stato rinvenuto il corpo, al piano terra un garage. Lo stabile è all’entrata di Zacchigni provenendo da Umago, sulla sinistra. Accanto alla casa c'è la  villetta dei vicini.

La casa dei vicini (foto Giovanni Aiello)

umago1

Una turista abituale

La 40enne sarebbe andata spesso in vacanza a Zacchigni, dove era solita passare dei periodi con il marito. Quest'estate, in base alle prime indiscrezioni, è invece arrivata con un uomo che sarebbe un amico, appunto il 30enne. L'abitazione è stata trovata in condizioni disastrose con finestre rotte e mobili distrutti. Non sono state usate armi.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delitto di Umago, arrestato l'amico della vittima, perquisizioni e sequestri dai vicini

TriestePrima è in caricamento