Coronavirus: i dentisti di Fiume rifiutano i clienti italiani

La maggior parte di questi, in genere, proviene da Lombardia e Veneto, le due regioni maggiormente colpite dai casi di coronavirus

A Fiume i dentisti chiudono gli ambulatori ai clienti italiani, considerando che la maggior parte di questi, in genere, proviene da Lombardia e Veneto, le due regioni maggiormente colpite dai casi di coronavirus. Secondo la Voce del Popolo, si vocifera che tra il personale ci sia un sospetto caso di positività al Covid 19. Anche il Ministero della Salute ha inviato una nota agli studi dentistici (in quanto attività ad “elevato rischio di contagio”) per raccomandare loro di non stare a contatto con clienti provenienti dal nostro paese.

Coronavirus, l'Ordine dei medici: "Sintomi sospetti? Restate a casa e chiamate emergenza" (VIDEO)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

  • Malasanità: bimba morta in ospedale, Trieste sede neutrale dell'incidente probatorio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento