Identificato e denunciato un ventitreenne: non poteva rientrare in città fino a ottobre

Il giovane era già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti reati contro il patrimonio e la persona

Ieri sera la Polizia di Stato ha deferito in stato di libertà alla locale competente autorità giudiziaria un cittadino kosovaro, F.B., nato nel 1994.
Il giovane, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti reati contro il patrimonio e la persona, è stato notato in piazza della Borsa dai Poliziotti di quartiere della Questura. Lo hanno fermato e identificato.
A suo carico anche un divieto di ritorno nel comune di Trieste fino al prossimo ottobre. Motivo per il quale – dopo alcune formalità di rito - è stato denunciato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Tutti i nuovi contagi sono fuori Trieste, nessun decesso in Fvg

Torna su
TriestePrima è in caricamento