Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Despar: Sconto del 10% agli Autonomisti del Tlt, ma la Direzione si Dissocia...

Trieste: polemica tutta giuliana... Punto vendita filo TLT sconfessato da Despar Italia Su un noto quotidiano locale non è passata inosservata una inserzione pubblcitaria di un supermercato contenente una promozione mirata ai soli simpatizzanti...

Trieste: polemica tutta giuliana... Punto vendita filo TLT sconfessato da Despar Italia

Su un noto quotidiano locale non è passata inosservata una inserzione pubblcitaria di un supermercato contenente una promozione mirata ai soli simpatizzanti del Territorio Libero di Trieste... Si è cosi aperta una polemica, che ha portato ad una accesa discussione sui social network, che è sfociata in propositi di boicottaggio ai danni del Despar "incriminato".

CLICCA SULLE FOTO PER INGRANDIRLE

A finire al centro della polemica è il Despar di strada di Fiume, aperto da pochi mesi, e gestito dalla società Effeelle srl che due giorni fa ha pubblicizzato una offerta speciale rivolta "a tutti gli iscritti del Movimento Trieste Libera e Trieste Libera Impresa o ai possessori della Carta d'identità (senza alcun valore legale n.d.r.) del Territorio Libero di Trieste", a cui i gestori Christian e Luca promettono uno sconto continuativo del 10% su tutta la spesa. (vedi la foto sotto)

La promozione non è andata giù a tanti concittadini che hanno idee politiche o posizioni diverse sulla questione, e che si sono sentiti presi in giro da una tale proposta che, provocatoria o meno, discrimina la gran parte della cittadinanza.

Ancor più seccata dalla questione è però Despar Italia che ha immediatamente emesso un comunicato stampa a firma di Fabrizio Cicero Santalena, direttore del Centro Distributivo Despar per il Friuli Venezia Giulia, che ha sconfessato la posizione del franchisee ribadendo che Despar non condivide e, ancor di più, non è stata avvisata in merito a tale uscita pubblicitaria.

Santalena rimarca che l'azienda è per la sua natura apolitica ed al servizio di tutti, evidenziando che il marchio Despar non si identifica con nessun schieramento politico. Despar inoltre sta valutando quale azioni potrà intraprendere nei confronti delle persone responsabili.

Ed a risposta dell'inserzione "autonomista" ecco l'annuncio augurale di Despar (in alto a sinistra) che spazza via carte d'identità o dichiarazioni di voto.... ma non le polemiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Despar: Sconto del 10% agli Autonomisti del Tlt, ma la Direzione si Dissocia...

TriestePrima è in caricamento