rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Addio Diego

Fondò il celebre Juice di via Madonnina, addio a Diego Pecozzi

Personaggio molto conosciuto in città, il cinquantasettenne è deceduto nella giornata di ieri 10 aprile. Il ricordo commosso sui social degli amici, tantissimi i messaggi da parte di chi gli ha voluto bene

Diego Pecozzi se n'è andato improvvisamente. Personaggio molto conosciuto in città, Diego detto "Pecoz" era nato nel 1965 ed è scomparso nella giornata di ieri 10 aprile. Celebre negli ambienti dei locali quanto in quelli culturali, il cinquantasettenne aveva fondato il Juice nel 1995, celebre locale diventato vero punto di riferimento della night life triestina per oltre un decennio. Il locale di via Madonnina aveva poi visto l'entrata di Fabrizio Bravin detto "Bizio". Oltre al Juice Diego aveva avuto anche l'intuizione di trasformare quella rotonda barcolana alla fine della pineta e che sarà ricordato da tutti come Swim. Lì, tra i pini marittimi e le atmosfere tropicali, tirar tardi nelle sere estive era diventato uno strumento anche e soprattutto per abbattere l'odioso e tipicamente triestino "no se pol".

Infine, Pecoz (così lo chiamavano gli amici) aveva iniziato ad occuparsi di catering per le produzioni cinematografiche che, grazie alla Friuli Venezia Giulia Film Commission, sbarcavano nella nostra regione. "Che dolore", queste le parole di Alessandro Mizzi, attore e tra i fondatori del Pupkin Kabarett del Teatro Miela. "Per me era come John Malkovich, el più figo de tutti, con la sua forza e il suo entusiasmo era un vero trascinatore. Diego fa parte della mia storia, è incredibile ciò che è successo". Un altro amico intimo lo ricorda così: "Ci siamo visti l'ultima volta circa due, tre mesi fa. Sono stato a casa sua, mi aveva chiesto di mettergli a posto il computer, poi avevamo chiacchierato un po' un'altra volta. Era un amico, sempre sorridente". Pecozzi l'hanno ricordato in tanti anche per la passione per la musica. "Era un dj molto bravo - continuano gli amici - aveva gusti molto ricercati e raffinati". Il bluesman Franco Trisciuzzi, per tutti Franco Toro, su Facebook ha scritto così: "Sono tristissimo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondò il celebre Juice di via Madonnina, addio a Diego Pecozzi

TriestePrima è in caricamento