Cronaca

Potenziata la differenziata a Barcola: installati 15 batterie di contenitori

Le 15 nuove batterie vanno inoltre a integrare le 12 già presenti, realizzate tra il 2018 e il 2019, dando così una disponibilità complessiva di 27 isole ecologiche tra la pineta e il Castello di Miramare

La raccolta differenziata non va in vacanza, anzi si potenzia. Sul lungomare di Barcola stanno venendo installate in questi giorni 15 nuove batterie di contenitori per la raccolta differenziata fino al bivio di Miramare per un totale di 18 mila litri di capienza. AcegasApsAmga e Comune di Trieste hanno infatti concordato il potenziamento dei contenitori disponibili con l’obiettivo di migliorare la raccolta differenziata anche al mare. Sul posto, l’assessore comunale all’Urbanistica e Ambiente Luisa Polli e Giovanni Piccoli, responsabile dei Servizi ambientali di AcegasApsAmga, hanno presentato le nuove soluzioni adottate per migliorare la situazione e la pulizia sul lungomare Barcola.

“Il nuovo servizio aggiuntivo contribuisce e punta a migliorare la situazione della raccolta rifiuti sul lungomare di Barcola - ha detto l’assessore all’Urbanistica e Ambiente Luisa Polli – , in particolare durante il periodo estivo, quando il lungomare diventa frequentatissimo dai bagnanti. I nuovi e più adeguati contenitori per la differenziata, uniti ad un servizio di pulizia potenziata, sono soluzioni valide che devono però coniugarsi con il senso civico di ogni cittadino, chiamato a far valere le regole della pulizia e del rispetto dell’ambiente, a partire dai piccoli e semplici gesti quotidiani, che migliorano la vivibilità di tutti”.

L’attività - è stato evidenziato - sta vedendo la riduzione dei cestini generici, in favore della raccolta differenziata: attualmente sono presenti 39 cestini che verranno rimossi, sostituendoli con le 15 nuove batterie di contenitori. La capienza totale quindi aumenterà di quasi 5 volte, con il vantaggio di avere a disposizione nell’area isole ecologiche a dimensione di bagnante. Le nuove batterie sono composte da 5 contenitori da 240 litri l’uno, mentre i vecchi cestini hanno una capienza di soli 100 litri. Al termine dell’operazione si passerà così da 3.900 litri di indifferenziata a 18.000 litri di differenziata. L’obiettivo è quello di stimolare i frequentatori del lungomare, con particolare riferimento al periodo estivo, a effettuare la raccolta differenziata anche in questi momenti di relax, contribuendo così alla sostenibilità dell’area e della città in generale.

I nuovi contenitori

Le 15 nuove batterie vanno inoltre a integrare le 12 già presenti, realizzate tra il 2018 e il 2019, dando così una disponibilità complessiva di 27 isole ecologiche tra la pineta e il Castello di Miramare (oltre 32 mila litri totali). Il progetto è destinato ai frequentatori del lungomare, ed integra il servizio stradale presente per i rifiuti domestici delle abitazioni del circondario. Le nuove batterie sono dotate di 5 contenitori per vetro/lattine, carta, plastica, organico e indifferenziato. Verranno posizionati in una struttura metallica composta da una pedana in acciaio brunito con archetti in inox antibora, volti appunto a resistere alle intemperie.

Un servizio di pulizia potenziato in estate

Anche quest’anno, per rispondere al maggior afflusso di bagnanti nel periodo estivo, AcegasApsAmga ha potenziato il servizio di pulizia di Barcola. Tutte le mattine, festivi inclusi, la multiutility provvede alla vuotatura dei contenitori e allo spazzamento del lungomare. Il servizio viene svolto nelle prime ore della giornata, sia per ripulire la zona da eventuali attività notturne, sia per non disturbare gli utenti nelle ore di maggior affluenza. Il servizio, così potenziato, proseguirà fino ad ottobre, in corrispondenza con la conclusione della Barcolana che convenzionamento sancisce la fine della stagione balneare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Potenziata la differenziata a Barcola: installati 15 batterie di contenitori

TriestePrima è in caricamento