Orario 'dimezzato' alla Quarantotti Gambini, USB: "Scelta grave"

L'Unione Sindacale di Base: "Mezzo milione per le luci di Natale, poi i tagli alla biblioteca. Turistificazione a scapito del pubblico". Trieste Secolo Quarto, intanto, organizza un'assemblea pubblica a San Giacomo

Dal 10 febbraio sarà dimezzato l’orario di apertura al pubblico della biblioteca civica “Q. Gambini” a causa di carenza di personale e del pensionamento di alcuni dipendenti. Molte le proteste dal mondo della politica e anche dall'Unione Sindacale di Base, che commenta: "Tagliare un servizio pubblico, che da sempre costituisce un fondamentale presidio culturale ed aggregativo sul territorio è scelta grave, anche se, purtroppo, non sorprendente"

"Disinvestimento sulla cultura"

Secondo USB il provvedimento sarebbe "sintomatico della politica di disinvestimento dell’Ente sul settore culturale che ha l’onere e l’onore di gestire. I vincoli alla spesa di personale che l’Amministrazione comunale adduce come motivazione non giustificano di per sé le scelte fin qui operate su tali servizi. Vogliamo qui ricordare che il servizio biblioteche, al pari di altri, è oggetto, da lunghi anni, di parziale esternalizzazione: nelle biblioteche comunali convivono infatti lavoratrici e lavoratori in appalto con dipendenti diretti del Comune, con inaccettabili disparità di trattamento in termini di salario e diritti".

"Turistificazione della città"

Usb lamenta in particolare la mancanza di nuove assunzioni nel settore e parla di un "processo di turistificazione della città, un processo in cui gli spazi pubblici si restringono sempre di più, a beneficio di interessi privati. Un processo in cui l’Ente locale riesce a spendere quasi mezzo milione di euro della collettività per le festività natalizie e subito dopo dimezza l’orario di apertura di una biblioteca pubblica". La richiesta è quindi quella di "Ripristinare il pieno funzionamento della biblioteca tramite ricollocamento di personale interno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assemblea di Trieste Secolo Quarto

La situazione è stata segnalata anche dal collettivo Trieste Secolo Quarto, che ha indetto un'assemblea pubblica  giovedì 13 febbraio alle 18 nella sede ACLI in Campo San Giacomo 10. Invitati gli abitanti del quartiere per una discussione in merito. TS4 ha inoltre spiegato come la Quarantotti Gambini rappresenti "un punto di riferimento nevralgico per tutto il rione. Al suo interno, oltre ai servizi di prestito di libri e dvd per adulti e ragazzi, aula studio ed emeroteca, trovano spazio una molteplicità di iniziative come letture e percorsi per l’infanzia, corsi d’italiano per stranieri". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento