rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Il provvedimento / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Via Flavio Gioia, 1

Dipiazza firma lo sgombero del Silos

L'ordinanza cita una relazione di Asugi che attesta "l'invivibilità" del luogo e dispone lo sgombero dell'area perché "la situazione creata dall'occupazione abusiva dell'area rappresenta un grave pericolo per l'igiene, la sicurezza e l'incolumità pubblica"

TRIESTE - Il sindaco ha firmato oggi un'"ordinanza contingibile ed urgente" per lo sgombero del Silos, da tempo rifugio di migranti accampati nell'edificio fatiscente. L'ordinanza cita un sopralluogo da parte di Asugi lo scorso 3 aprile, che rileva "le evidenti precarie condizioni igienico sanitarie, strutturali e di "invivibilità" già verificate nel corso dei precedenti sopralluoghi effettuati dallo stesso personale" perché "il sito non è assolutamente idoneo ad accogliere persone, nemmeno temporaneamente, in quanto l'assenza di acqua, energia elettrica e servizi igienici non garantisce l'osservanza delle più elementari regole d'igiene, con conseguente grave pregiudizio per l'incolumità e la salute degli occupanti e della popolazione". Si menzionano poi "ristagni d'acqua, impaludimenti e rifiuti di ogni genere che favoriscono il ricettacolo di ratti", per cui "la situazione creata dall'occupazione abusiva dell'area rappresenta un grave pericolo per l'igiene, la sicurezza e l'incolumità pubblica".

Il Comune ordina quindi "lo sgombero, il divieto di accesso e di utilizzo dell'edificio" eccetto personale autorizzato, ordinando inoltre alla Coop 3.0, quale proprietaria dell'immobile di provvedere alla messa in sicurezza dell'immobile "mediante asporto di materiali e dei rifiuti di ogni genere presenti all'interno (giacigli improvvisati, nylon, cartoni, stracci, reti plastificate)" oltre alla recinzione dell'immobile e alla vigilanza, anche con guardie giurate. L'ordinanza è stata notificata sia alla società proprietaria che alla Prefettura, alle forze dell'ordine, ad Asugi e ai vigili del fuoco. Al momento saranno affissi degli avvisi di sgombero e non è previsto un immediato intervento delle forze dell'ordine per dare esecuzione all'ordinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipiazza firma lo sgombero del Silos

TriestePrima è in caricamento