Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

I 50 anni dell'Oleodotto Transalpino, Dipiazza: «Ruolo strategico per l’approvvigionamento energetico del Centro Europa»

«Importante festeggiare i 50 anni di attività della Tal, ma è ancora più importante pensare già a domani

«Trieste ed il suo Porto hanno voltato pagina ed hanno preso in mano le redini della propria crescita e sviluppo. Con la sdemanializzazione del Porto Vecchio, lo sfruttamento dei punti franchi e le strategie che si stanno attuando nel Porto commerciale stiamo correndo come non mai. Questo grazie alla grande intesa operativa che c’è tra Comune, Regione e Autorità di Sistema Portuale si stanno ottenendo importanti risultati nell’interesse di Trieste e del Fvg. Abbiamo ampi margini di crescita e su questa rotta stiamo andando con determinazione».

Lo ha dichiarato il Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza nel convegno che si è svolto a Ingolstadt in Germania in occasione dei 50 anni di attività dell’Oleodotto Transalpino che ha visto la presenza del General Manager della Tal Alessio Lilli, della Presidente della Regione Fvg Debora Serracchiani, del Presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico Orientale Zeno D’Agostino e del Presidente della Baviera Horst Seehofer.

«È molto importante festeggiare i 50 anni di attività della Tal, ma è ancora più importante pensare già a domani. Sono convinto che il nostro Porto ha tutte le carte in regole per diventare scalo di riferimento anche per questa parte della Germania. Siamo stati accolti con molta cordialità ed interesse verso il nostro Paese e soprattutto nei confronti di Trieste. Insieme alla Regione ed all’Autorità di Sistema Portuale lavoriamo per creare condizioni favorevoli e opportunità. La Tal è un accreditato testimone di questo impegno ed il suo ruolo è strategico per l’approvvigionamento energetico del Centro Europa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 50 anni dell'Oleodotto Transalpino, Dipiazza: «Ruolo strategico per l’approvvigionamento energetico del Centro Europa»

TriestePrima è in caricamento